Briatore, niente Twiga in Puglia: cosa è successo

Niente Twiga Beach Club di Flavio Briatore in Puglia: l'apertura del locale era prevista per l'estate 2022 a Savelletri, in provincia di Brindisi

Puglia, niente Twiga

Sfuma il progetto per portare il Twiga di Flavio Briatore in Puglia: l’accordo, per il momento, è saltato. L’operazione che avrebbe portato all’apertura di uno stabilimento con il famoso brand a Savelletri è naufragata almeno per la stagione estiva 2022.

Ad annunciare il mancato accordo è stato lo stesso Briatore. Il cantiere sulla costa della frazione di Fasano non è stato ancora aperto e per questo motivo è stato accantonato il progetto, così come l’obiettivo di aprire il lido per il mese di maggio o giugno.

Briatore, salta l’apertura del Twiga in Puglia

Nelle scorse settimane al Comune di Fasano era stata presentata la richiesta per l’avvio di lavori di riqualificazione del manufatto che avrebbe dovuto ospitare un ristorante nello stabilimento pugliese. Il cantiere, tuttavia, non è stato ancora aperto.

I motivi dello stop, ufficialmente, solo legati ai ritardi nell’approvvigionamento delle materie prime tra cui il legno che è indispensabile per la realizzazione dello stabilimento balneare sulla costa della Puglia. In base al progetto, una caletta e una parte di litorale roccioso avrebbero dovuto ospitare l’attività balneare. Secondo i piani, un manufatto non utilizzato, invece, doveva essere riqualificato e trasformato in un ristorante con 200 posti.

Dalla Puglia doveva iniziare il progetto che avrebbe portato all’apertura di nuovi locali di Briatore. L’imprenditore ha deciso di allargare la sua rete di investimenti in tutta la Penisola, puntando diverse zone. Tra i tanti progetti, uno prevedeva proprio l’arrivo del Twiga, lo stabilimento extralusso che lega la sua storia al nome di Briatore, in Puglia e più precisamente a Savelletri, una frazione del Comune di Fasano nel territorio della provincia di Brindisi.

Nella mente di Briatore c’era la volontà di portare in Puglia uno spazio esclusivo aperto non esclusivamente di giorno, ma anche nel pomeriggio e durante la sera, con la possibilità di usufruire dei lettini e del ristorante nel corso di tutta la giornata. Il tutto avrebbe seguito come modello di riferimento quello dei Twiga Beach Club, locali caratterizzati da ambienti riservati a pochi clienti già aperti a Forte dei Marmi e a Marina di Pietrasanta.

Il progetto che avrebbe portato il nuovo Twiga in Puglia, per il momento, è fermo: il locale non arriverà a Savelletri per l’estate del 2022. Nel frattempo le attività imprenditoriali di Flavio Briatore proseguono senza sosta. Dopo aver aperto il Crazy Pizza a Roma e anche a Milano, la sua pizzeria potrebbe sbarcare anche in Versilia a partire dal 2023.

Nel corso del 2021, inoltre, Briatore si era messo alla ricerca di un location per aprire il Billionaire a Roma. Nato a Verzuolo in provincia di Cuneo, Briatore è tra gli imprenditori più famosi in Italia, celebre soprattutto per la sua carriera nel mondo della Formula 1 come team manager della scuderia Benetton, poi diventata Renault.

Durante il periodo della Formula 1, Briatore si è distinto come scopritore di talenti, su tutti due piloti diventati campioni del mondo come Michael Schumacher e Fernando Alonso. Il locale più famoso di Briatore è il Billionaire, inaugurato nel 1998 a Porto Cervo, in Sardegna. Negli anni successivi Briatore ha inaugurato altre sedi del Billionaire: da Cortina d’Ampezzo a Monte Carlo, passando per Marbella, Baku, Dubai, Bodrum e Istanbul.