La Basilica di Aquileia e il misterioso monolite d'acciaio

Il misterioso monolite d'acciaio che ha attirato la curiosità di tutto il mondo è spuntato ad Aquileia davanti alla Basilica con i mosaici da record

Monolite e Basilica di Aquileia

Il misterioso monolite apparso per la prima volta nel novembre 2020 nel deserto dello Utah, negli Stati Uniti d’America, e poi spuntato in varie parti in giro per il mondo, tra cui ai Castelli Romani, in Trentino Alto Adige e in Puglia, torna a far parlare di sé in Italia.

Un monolite in acciaio, del tutto simile a quello delle precedenti apparizioni segnalate, è infatti comparso la notte di Natale in piazza Patriarcato ad Aquileia, davanti alla celebre Basilica con i mosaici da record. Anche in questo caso, la comparsa del monolite (alto 3 metri, con base triangolare equilatera e lati da 45 centimetri) è avvolta nel mistero.

Il sindaco Emanuele Zorino ha affermato in alcune dichiarazioni riportate da ‘Friuli Oggi’: “Abbiamo scoperto lo strano manufatto di metallo la notte di Natale, quando uscendo dalla Messa dello Spadone abbiamo notata nell’oscurità di piazza Patriarcato qualcosa di insolito. Prima non c’era o almeno nessuno lo aveva notato”.

Il primo cittadino di Aquileia ha poi aggiunto: “È un oggetto molto bello che riflette l’interno e sembra quasi mimetizzarsi con l’ambiente circostante oltre a specchiare donando nuovi punti di vista alla bellissima piazza Patriarcato su chi si staglia la nostra Basilica Millenaria. Speriamo che sia di buon auspicio per il futuro 2021”.

Il curioso caso del misterioso monolite d’acciaio

Dopo essere apparso per la prima volta nel deserto dello Utah, negli Stati Uniti d’America, il monolite d’acciaio è apparso in circostanze misteriose in varie parti del mondo, anche in Italia.

Nel nostro Paese, per esempio, un misterioso monolite è apparso a Lanuvio, borgo dei Castelli Romani nel Lazio. Più precisamente, la struttura è spuntata all’interno di Villa Sforza Cesarini, vicino al Portico degli Antonini.

Non solo: un monolite d’acciaio è apparso anche in Trentino Alto Adige, nello specifico tra i vigneti di Baron Longo a Egna.

Poco prima della sua comparsa del monolite d’acciaio davanti alla Basilica di Aquileia, una misteriosa stele in acciaio ha fatto la sua apparizione anche a Bari, precisamente in Corso Cavour angolo Via Dante. Alto 2,5 metri, il monolite pugliese è comparso inspiegabilmente destando stupore e curiosità tra i residenti e i passanti.