“Azzizzart”, i rifiuti urbani come set fotografico

Dieci fotografie, dieci salotti, dal 2 all’8 febbraio a Villa Niscemi a Palermo.

saloti urbaniLe discariche abusive diventano un set fotografico, grazie al progetto artistico di Azzizzart, la mostra fotografica sui “Salotti urbani”.

E così la luce dei riflettori si sposta dalla bellezza dei salotti mondani della nobiltà e dei dirigenti ai bordi delle strade,“quelli composti dai rifiuti urbani ingombranti”.

Dieci fotografie, dieci salotti, più una “comoda” chicca, visitabile dal 2 all’8 febbraio a Villa Niscemi (piazza dei quartieri n°2) a Palermo.

“E’ giusto avvertivi – tengono a precisare gli addetti ai lavori, nel presentare l’esposizione – che i nostri salotti non sono quelli delle amabili discussioni. Nelle nostre fila – chiosano da Azzizzart – vantiamo professionisti e ci inorgogliamo di appassionati: tutti insieme azzizziamo arte. -Azzizzare, dal nobile significato arabo di splendere in modo glorioso, al proverbiale pragmatismo siciliano di abbellire, ripulire, arrangiare-. Tutto questo insieme”.

Powered by Resto al Sud