Aumenta i Candelieri, la storica festa di Sassari ora è un museo

Aumenta i Candelieri, la storica festa "Faradda di li Candareri" di Sassari ora è un museo fruibile in maniera libera e gratuita 365 giorni l’anno

Aumenta i Candelieri

A Sassari cultura, tradizione e innovazione si sono unite nel progetto “Aumenta i Candelieri“, con la nascita di un nuovo museo urbano a cielo aperto in realtà aumentata dedicato alla storica festa della “Discesa dei Candelieri“, patrimonio Unesco.

Il progetto, promosso e sostenuto dal Comune di Sassari sotto la direzione artistica dell’associazione culturale LandWorks, punta proprio a valorizzare e promuovere il patrimonio storico-culturale, materiale e immateriale di questa cerimonia, tramite opere innovative, fisiche e in realtà aumentata (AR).

Ogni 14 agosto, la tradizionale “Faradda di li Candareri” (come viene chiamata in dialetto sassarese) prevede che undici ceri lignei di grandi dimensioni siano trasportati a spalla lungo le vie cittadine, fino alla Chiesa di Santa Maria di Betlem.

Il 12 settembre 2020 ha preso vita un gigantesco trittico posizionato sulla facciata dello storico edificio dell’ex Turritania che, tramite speciali contenuti audiovisivi e di animazione digitale in realtà aumentata, coinvolge il pubblico in un racconto inedito e interattivo della cerimonia.

Il museo urbano open air alla scoperta del centro storico di Sassari, eletta recentemente “migliore città della Sardegna“, nei prossimi anni sarà arricchito di nuove opere, fisiche e virtuali in diversi luoghi cittadini.

Sassari, le opere di “Aumenta i Candelieri”

La prima installazione di “Aumenta i Candelieri” è stata pensata per essere posizionata temporaneamente sulla facciata Monumentale dell’Ex Turritania, quinta naturale nel cuore del centro storico di Sassari, concepita come un museo a cielo aperto.

Le prime opere del progetto sono racchiuse all’interno di un enorme trittico, omaggio alla storica tradizione simbolo della città di Sassari. Realizzato con la tecnica glitch art, rappresenta gli 11 candelieri in un unico candeliere nei suoi tre momenti più significativi (la vestizione, la discesa e lo scioglimento del voto).

L’installazione 2020 è stata pensata per essere “frammentata” e posizionata su altri edifici: le tre parti del trittico potranno andare ad animare altri luoghi cittadini, con l’obiettivo di comporre e arricchire man mano il nuovo museo a cielo aperto della città, fruibile in maniera libera e gratuita 365 giorni l’anno.

Sassari, i poster di “Aumenta i Candelieri”

Il trittico di “Aumenta i Candelieri” sarà accompagnato da piccole installazioni posizionate lungo il percorso della discesa, da Piazza Castello fino al sagrato della Chiesa di Santa Maria di Betlem. Sono state realizzate grazie alla partecipazione attiva dei cittadini e in sintonia con la comunità gremiale.