I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze

Se vi trovate in viaggio a Firenze, ecco quali sono 5 luoghi storici da visitare per scoprire la storia di questa incantevole città

Piazzale Michelangelo

Considerato a tutti gli effetti la grande terrazza di Firenze, Piazzale Michelangelo è stato disegnato nel 1869 dall’architetto fiorentino Giuseppe Poggi e offre una splendida vista panoramica su Firenze e sull’Arno. Tutti i turisti e gli stessi fiorentini, sul far della sera, decidono di trascorrere qualche ora ad ammirare questo panorama mozzafiato, gustando una cena romantica o bevendo un bicchiere di vino in compagnia: impossibile tralasciare questa tappa.

I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze

Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Chiunque visiti Firenze non può non recarsi in Piazza del Duomo per ammirare lo splendido capolavoro della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, considerato a tutti gli effetti il fiore all’occhiello della città. La principale chiesa fiorentina, simbolo della città e uno dei più famosi gioielli d’Italia, quando fu completata nel Quattrocento, era la più grande chiesa al mondo, mentre oggi è la terza in Europa. La pianta del Duomo è composta da un corpo di basilica a tre navate saldato ad un’enorme rotonda triconica che sorregge la cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita. Ogni anno milioni di persone scelgono di visitare questo capolavoro dell’architettura: impossibile non rimanerne conquistati.

I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze

Galleria degli Uffizi

Gli amanti dell’arte non possono resistere al richiamo della Galleria degli Uffizi, considerata a tutti gli effetti uno dei poli culturali più straordinari in Italia. Le attuali Gallerie degli Uffizi formano un complesso comprendente la Galleria delle Statue e delle Pitture, il Corridoio Vasariano e le collezioni di Palazzo Pitti: ogni anno sono tantissime le persone provenienti da tutto il mondo e dalla stessa Firenze che si lasciano conquistare da alcuni dei capolavori che hanno segnato la storia dell’arte, come La Nascita di Venere di Botticelli.

I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze

Piazza della Signoria

Piazza della Signoria è considerata a tutti gli effetti una delle più belle Piazze d’Italia, immortalata in milioni di foto dei turisti di tutto il mondo che si fermano estasiati ad ammirarne l’armonia. Tra i principali monumenti della piazza si possono citare la “Fontana del Nettuno“, detta anche “di Piazza” o “del Biancone”, voluta da Cosimo I de’ Medici ed eseguita da Baccio Bandinelli, con una vasca al cui centro si innalza la gigantesca statua marmorea del dio delle acque, scolpita in modo eccelso da Bartolomeo Ammannati.

I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze

Ponte Vecchio

Ponte Vecchio è uno dei simboli di Firenze, dove ogni giorno tantissimi turisti si raccolgono per scattare la classica foto ricordo. Fu il primo e il più antico ponte di Firenze che attraversa il fiume Arno ed è sopravvissuto miracolosamente ad eventi disastrosi di ogni tipo. Si racconta infatti che durante la seconda guerra mondiale, la sua bellezza abbia colpito anche Hitler e proprio per questo, fu l’unico ponte di Firenze a non essere bombardato dai tedeschi durante gli attacchi del 1944.

I 5 luoghi storici da non perdere a Firenze