Ventimiglia, arriva la "notte Rossa" Luna e Marte protagonisti

L'eclissi totale di Luna e Marte molto visibile saranno i due protagonisti della "Notte Rossa" a Ventimiglia che si terrà il 27 luglio

Notte rossa Luna Marte Ventimiglia

Eclissi totale di luna in arrivo e Marte più visibile che mai. Il cielo di luglio sarà affascinante e ricco di fenomeni tutti da scoprire. Tanto che era dal 2003 che non si poteva osservare in maniera così chiara il pianeta Rosso, che sarà più grande, più visibile e anche più luminoso.

In Liguria a Ventimiglia, per celebrare questo cielo spettacolare, arriva “La notte rossa”, una serata dedicata all’osservazione di questi fenomeni. L’appuntamento è per la serata di venerdì 27 luglio e la location è già suggestiva di suo. Si tratta della terrazza del Forte dell’Annunziata, antica fortezza realizzata nei primi decenni del XIX secolo. La struttura era inizialmente adibita a convento dei Frati Minatori Osservanti, poi fu trasformata fortezza e in seguito in una caserma di fanteria. Affacciata sul mare ligure, sarà il luogo ideale e privilegiato da cui poter osservare il doppio spettacolo celeste.

L’iniziativa porta la firma dell’associazione Stellaria, che si occupa soprattutto di divulgazione e di didattica dell’astronomia, e si inserisce nel progetto “Al confine… del Cielo 2018” che è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Ventimiglia.

Tutte le fasi dell’eclisse lunare e di Marte in tutta la sua bellezza potranno essere osservate, quindi, dalla terrazza. L’iniziativa prenderà il via a partire dalle 21,15 per terminare intorno alle 24. L’osservazione del cielo verrà eseguita con appositi telescopi per catturare nel dettaglio ogni istante. Inoltre non mancheranno anche proiezioni e spiegazioni del fenomeno.

Il massimo che raggiungerà l’eclisse sarà alle ore 22,21. Mentre per vedere Marte vicinissimo bisognerà attendere le 23. La partecipazione alla serata è libera e non occorre prenotare.

L’eclissi di Luna sarà la più lunga di tutto il secolo e sarà visibile in Europa, Asia e Africa. La Terra si posizionerà tra il sole e il satellite, per una durata totale che si aggira sulle quattro ore. L’oscuramento totale durerà un’ora e 43 minuti: 40 minuti in più della media. Il motivo è da ricercarsi nella distanza, infatti la Luna si troverà nel punto di massima distanza dalla Terra (ovvero l’apogeo) che in numeri si può tradurre in 406 mila chilometri. Grazie alla mancanza di luce della Luna, anche Marte risulterà maggiormente visibile. Insomma uno spettacolo raro e imperdibile.

Pubblica un commento