I Tarocchi del Ducato: un'App per viaggiare tra storie e leggende dei castelli in Emilia

Un modo differente per scoprire i castelli in Emilia e per conoscere meglio il territorio: l'applicazione Tarocchi del Ducato è scaricabile gratuitamente

castelli ducato app bardi

Un mazzo di carte inedito, interattivo e illustrato dal disegnatore Giuseppe Palumbo, “matita” di Diabolik e Martin Mystére. Sono i Tarocchi del Ducato App ispirati a storie e leggende che aleggiano tra le torri di questi Castelli in Emilia. Tra i giochi dei signori, intrighi e gesta dei guerrieri, grazie a questa app gratuita, si possono scoprire percorsi magici.

Se a disegnarli è stato Giuseppe Palumbo, a idearli e curarli sono state le giornaliste Francesca Maffini e Federica Soncini con la collaborazione di Marco Zanichelli. I Tarocchi del Ducato sono dedicati ai 22 manieri con 22 Arcani Maggiori ai quali si aggiunge la Carta del Viaggiatore: il mistero del 23esimo tarocco.

Si tratta di un modo innovativo di scoprire il territorio: un grand tour in viaggio tra i Castelli del Destino, del Mistero e della Fortuna.

Nello specifico si tratta di un’applicazione ( “Tarocchi del Ducato”) che è scaricabile gratuitamente su Play Store di Android e su App Store di Apple, realizzata da Castelli del Ducato con la sponsorship di Acqua Norda S.p.A. e la collaborazione della Provincia di Piacenza.

Si tratta di carte illustrate che propongono – nel disegno e nell’abbinamento tra Castello e Tarocco – una reinterpretazione di leggende, aneddoti, curiosità misteriose sui manieri del territorio. Ogni Carta ha tre livelli di spiegazione: il valore storico-contenutistico; il valore “divinazione” nella sezione “L’Arcano ti svela” ed il valore “comunicazione” nella sezione “L’Arcano ti guida”.

Ogni Carta è agganciata ad alcuni itinerari. L’obiettivo è far muovere il turista dal Castello al territorio e viceversa, promuovendo il valore aggiunto della Carta Arcano pensata per fargli vivere una esperienza, raccontagli una storia, essere il suo viatico.

Ecco gli itinerari.

Itinerario degli Amanti e dell’Amore Innamorati a Castello: il vero amore non si giudica mai ed è senza tempo! Fortezza di Bardi “Gli Amanti” e Castello di Compiano “Il Giudizio”

Itinerario La Fortuna Tra Giustizia e buona sorte, a Castello con l’Imperatore e la Papessa. Reggia di Colorno “L’Imperatore”, Castello di Montechiarugolo “La Giustizia”, Castello di Torrechiara “La Ruota della Fortuna”, Rocca Sanvitale di Sala Baganza “La Papessa”

Itinerario del Sogno Castello di Roccabianca “La luna”, Rocca dei Rossi di San Secondo “Il Papa”, Rocca Sanvitale di Fontanellato “L’Imperatrice”, Rocca Meli Lupi di Soragna “La Morte”

Itinerario Istinto e Sensi Castello di Paderna “Il carro”, Rocca Viscontea di Castell’Arquato “Il diavolo”, Castello di San Pietro in Cerro “Il matto”, Antica Corte Pallavicina “La forza”

Itinerario – Magia di Stelle Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino “Le Stelle”, Mastio e Borgo di Vigoleno “La Torre”. Castello di Gropparello “Il Bagatto”.

Itinerario del Sole Castello di Rivalta “Il Sole”, Castello e Rocca di Agazzano “La Temperanza”, Castello di Sarmato “L’Eremita”.

Itinerario del Mondo Appeso Quello che non ti aspetti. Un ponte gobbo, sette giri di mura antiche attorno al possente Castello di Bobbio e la scoperta del Castello Malaspina di Gambaro in alta Val Nure nelle mura antiche del borgo.

Itinerario del Viaggiatore E’ il mistero del 23° Arcano del Ducato che ti conduce al Castello Pallavicino di Varano De’ Melegari, sull’Appennino Parmense, a cui è abbinato il tarocco del viaggiatore

Tour dei Tarocchi del Ducato. 8 giorni di viaggio per entrare negli Arcani del Ducato: puoi visitare i 23 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza seguendo l’itinerario consigliato (solo su prenotazione obbligatoria in tutti i Castelli e Alloggi tra Antiche Mura attraverso Food Valley Travel).

Mentre Castelli del Ducato realizzava l’applicazione, il circuito è cresciuto e oggi i manieri visitabili sono 31.

app tarocchi del ducato

L’immagine riporta il Tarocco della Giustizia dedicato alla Fata Bema al castello di Montechiarugolo. Credits Castelli del Ducato – Tarocchi del Ducato – Giuseppe Palumbo.