In Sardegna c'è una spiaggia "segreta" da visitare

La spiaggia di San Giovanni di Sinis, in Sardegna, è stata inserita nell'elenco delle dieci spiagge "segrete" da visitare secondo Travel and leisure

Spiaggia San Giovanni di Sinis

In Sardegna c’è una spiaggia “segreta” che merita di essere visitata: si tratta della spiaggia di San Giovanni di Sinis, una frazione di Cabras, comune in provincia di Oristano.

Il tratto di costa in questione è stato inserito da ‘Travel and leisure’ nell’elenco delle dieci spiagge europee da visitare assolutamente almeno una volta nella vita. La Sardegna è in buona compagnia, insieme a veri e propri angoli di paradiso di altre nazioni come Grecia, Francia e Croazia.

Dove si trova la spiaggia “segreta” della Sardegna

La Sardegna è famosa per la sua sabbia candida color zucchero che ricorda quella delle Maldive e rappresenta uno dei motivi principali che attrare ogni anno turisti provenienti da tutto il mondo. La spiaggia di San Giovanni di Sinis si trova sulla costa occidentale dell’isola, nella parte a sud della lunga penisola del Sinis, circondata da dune.

Per raggiungere il tratto di costa indicato da ‘Travel and leisure’, bisogna camminare un po’ e raggiungere una riserva naturale, dove una spiaggia si fonde con l’altra. Superato il villaggio di San Giovanni di Sinis, si arriva a un rapido inciampo tra le dune, all’ombra delle rovine dell’antica città di Tharros: qui c’è la spiaggia “segreta”, un angolo di paradiso da dove godersi il Mediterraneo in tutta la sua bellezza.

San Giovanni Sinis, Sardegna

Alla scoperta di San Giovanni di Sinis

Frazione di Cabras, comune di circa 9 mila abitanti in provincia di Oristano dove si trova anche Bosa, uno dei borghi colorati più suggestivi d’Italia, San Giovanni di Sinis si trova lungo la strada che conduce all’antica città di Tharros e più a sud a capo San Marco. A lungo è stato a lungo un piccolo borgo di pescatori, diventando una meta turistica solo in tempi recenti.

Tra i luoghi di interesse più importanti, oltre alle spiagge, c’è sicuramente il sito archeologico di Tharros, città fondata dai Fenici nel VII secolo a.C. nei pressi di un villaggio di nuraghi, storiche costruzioni in pietra candidate a diventare patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Nell’elenco delle dieci spiagge europee da visitare assolutamente almeno una volta nella vita secondo ‘Travel and leisure’, insieme alla spiaggia di San Giovanni di Sinis, ci sono anche: Praia da Ilha de Tavira di Algarve, in Portogallo; Sa Riera di Costa Brava e Cala Saladeta di Ibiza, in Spagna; Psili Ammos e Aretes in Grecia; Argèles-sur-Mer e Limeuil in Francia; Latchi a Cipro e Sveti Jakov in Croazia.

Spiaggia segreta San Giovanni di Sinia