Vissani riapre il suo ristorante a Baschi: tutte le novità

Dopo cinque mesi di stop, il popolare chef Gianfranco Vissani ha riaperto il suo ristorante 'Casa Vissani' a Baschi, con delle novità per i suoi ospiti

Vissani riapre il suo ristorante a Baschi: le novità

Dopo aver consegnato le chiavi del suo ristorante al sindaco di Baschi in segno di protesta durante le prime fasi dell’emergenza Coronavirus, lo chef Gianfranco Vissani ha finalmente riaperto le porte di “Casa Vissani”.

“Mi raccomando, iniziate a lasciarvi libero qualche giorno in agenda – si legge sulla pagina Facebook dello storico locale – per riscoprire il fascino della nuova cucina e delle nuove opportunità che Casa Vissani mette a disposizione per voi in ambienti completamente purificati e sanificati con l’unico sistema al mondo certificato dalla NASA con Tecnologia ActivePure”.

Non mancano le novità, nel rispetto delle norme di sicurezza previste nella Fase 3, a partire da quella è stata provocatoriamente denominata “ConTattoSociale”: un tavolo conviviale da apparecchiare in Sala Rock, dove vivere esperienze uniche affidandosi al menù a sorpresa dello chef Vissani.

Ciascun commensale ha inoltre la possibilità di portarsi una bottiglia di vino che negli anni ha suscitato in lui grandi emozioni e condividerla con nuovi amici.
Chi lo desidera può anche usufruire dell’opzione “Attrazione Fatale”, pernottando nelle camere situate proprio sopra il ristorante.

La “Proposta 3 Levels” offre, invece, una scelta totalmente digitalizzata, tra dieci piatti consigliati dallo chef pluristellato e volto noto della tv, che lo scorso febbraio ha aperto il nuovo ristorante “Il Tuo Vissani” a Roma, tra Piazza Navona e Campo de’ Fiori.

Tutti i giovedì, venerdì e sabato sera, dalle 19.30 alle 21.30, si potrà, inoltre, fare l’aperitivo “OredOro” in terrazza, godendo di una splendida vista sul lago di Corbara.

La riapertura di “Casa Vissani” è stata celebrata con un abbinamento esclusivo di anatra e anguilla.

Immerso nella natura, nel cuore dell’Umbria, Casa Vissani è una pietra miliare dell’alta cucina e si presenta al pubblico come “il luogo dove si realizzano piatti raffinati, dal gusto unico, che uniscono innovazione e rispetto per la tradizione italiana, valorizzando i prodotti del territori”.

Tra i tre chef più gettonati nella corsa a un nuova stella Michelin nel 2020, Gianfranco Vissani ha più volte criticato nei mesi scorsi l’operato del Governo che, a suo dire, non ha fatto abbastanza per tutelare ristoratori e albergatori messi in ginocchio dall’emergenza Coronavirus.

Ora, però, ha deciso di riaprire Casa Vissani ai suoi ospiti dopo ben cinque mesi di stop, nella speranza di riuscire a coprire almeno le spese di gestione del ristorante.