Quanto costa l'acqua in Italia: le città più care ed economiche

L'Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva ha rivelato quanto costa l'acqua in Italia rivelando le città più care e le regioni più economiche

Quanto costa l'acqua in Italia

L’acqua è un bene prezioso, è proprio il caso di dirlo. Secondo le ultime indagini rivelate la spesa media delle famiglie italiane è cresciuta notevolmente registrando un +2,6% dal 2019 al 2020. La bolletta idrica media di una famiglia italiana si aggira intorno ai 448 euro; a dichiararlo è l’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che ha realizzato un’indagine vagliando quelli che sono i costi per una famiglia media composta da tre componenti e con un consumo annuo di circa 192 metri cubi.

La città in cui l’acqua costa di più

I dati riguardanti il costo dell’acqua in Italia sono stati rivelati dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che dopo aver analizzato l’aumento del 2,6% dal 2019 al 2020, ha anche fatto una media della bolletta degli italiani che si aggira attorno ai 448 euro. Questo prezzo è chiaramente influenzato e variabile a seconda della città. Secondo i dati la città più cara in assoluto è Frosinone dove la cifra media si aggira attorno agli 845 euro per famiglia.

La città in cui l’acqua costa di meno

Secondo i dati rivelati dal’l’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva la città che ha l’acqua più economica è Milano. In media, una famiglia che risiede nel capoluogo lombardo spende circa 156 euro l’anno di acqua.

La città in cui il costo dell’acqua è aumentato di più

Se al primo posto delle città in cui l’acqua costa di più c’è Frosinone, un incremento considerevole dei costi si registra ad Isernia dove la bolletta dell’acqua media ha registrato un +27,5%. Anche a Vibo Valentia c’è stato un aumento importante del 21,5%.

La regione in cui l’acqua costa di più

A vincere il primato per i costi idrici più alti c’è la regione Toscana dove le famiglie spendono una media di 710 euro l’anno, registrando un +3,2% rispetto al 2019.

La regione in cui l’acqua costa di meno

Un primato importante viene assegnato al Molise: la regione vanta la spesa idrica più bassa d’Italia; qui le famiglie in media spendono 181 euro; nonostante si tratti della tariffa regionale più economica, il Molise ha registrato un aumento dell’11% rispetto all’anno precedente.