Una moneta d'argento speciale per celebrare la Nutella

A fine dicembre è stata autorizzata l’emissione di una moneta d’argento da 5 euro dedicata alla Nutella, la più famosa crema italiana di cacao e nocciole

Nutella

La Nutella, celebre “crema alle nocciole e al cacao” famosa in tutto il mondo, viene celebrata in modo davvero straordinario per la gioia di tutti gli appassionati di numismatica e collezionismo.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha, infatti, autorizzato l’emissione di una moneta d’argento da 5 euro dedicata alla famosa crema italiana.

La moneta d’argento dedicata alla Nutella

Con il decreto del 21 dicembre 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha approvato una nuova moneta da 5 euro dedicata alla Nutella che rientrerà nella serie “Eccellenze italiane”.

La Nutella è un prodotto dolciario dell’azienda piemontese Ferrero che è ormai famoso in tutto il mondo e che si contraddistingue come uno dei prodotti d’eccellenza del nostro territorio.

La moneta disegnata dall’artista italiana Annalisa Masini, che ha realizzato anche la moneta commemorativa da 10 euro per la ricostruzione de L’Aquila dopo il terremoto, ha corso legale dal 2 gennaio 2021.

Nel dritto di questa speciale moneta in argento è rappresentato il tradizionale vasetto di Nutella con la scritta “Repubblica Italiana” tutto intorno; nell’altro lato, invece, è presente al centro lo stabilimento di Alba della Ferrero, ovvero il più grande stabilimento italiano del Gruppo. A sinistra, è stato inserito in nome dell’autrice, “A. Masini” a destra l’anno di emissione, “2021”.

La storia della Nutella

Nel secondo dopoguerra il cacao era un alimento molto difficile da trovare, ma  alla Ferrero decisero di creare una pasta, chiamata Giandujot, fatta con nocciole, zucchero e il poco cacao disponibile. Questo panetto dolce è ritenuto l’antenato della Nutella dato che poteva essere tagliato e spalmato sul pane.

Negli anni Cinquanta si decise di rendere il Giandujot più cremoso in modo che si potesse spalmare più facilmente nel pane. Al prodotto viene cambiato sia il nome che il packaging e il Giandujot diventa SuperCrema.

Agli inizi degli anni Sessanta la ricetta di questa speciale crema di cacao e nocciole viene ulteriormente migliorata e così viene creato il primo vasetto Nutella. Da questo momento in poi il prodotto del gruppo Ferrero ha conosciuto un’ascesa sempre maggiore che l’ha portato ad essere famoso oltre i confini nazionali, prima in Europa e poi anche oltre oceano.

Negli Stati Uniti, infatti, Nutella non ha solo aperto caffetterie a Chicago e New York, ma in California si può anche trovare un hotel tutto a tema Nutella, un luogo ideale per i veri appassionati della crema piemontese.

Dopo oltre cinquant’anni la Nutella è diventato un simbolo dell’italianità e la popolarità di questo prodotto è ancora crescente tanto che dal 2005, ogni 5 febbraio, si festeggia il World Nutella Day.