Non solo Star Wars: i 10 film delle Feste da non perdere

Grande offerta di titoli per le vacanze natalizie: quelli consigliati per andare al cinema con i bambini, per ridere o per farsi venire i brividi

Albero, presepe, cenone, regali e film. Come ogni anno, la tradizione del Natale si conferma in tutti i suoi aspetti: le case sono addobbate, nelle cucine si preparano le ricette più succulente e nei cinema viene imbandito il “ricco menù” delle Feste.


Alcune pellicole destinate a restare in programmazione fino all’Epifania sono arrivate in sala in anticipo: si va da Il Viaggio di Arlo, preistorica immersione nel mondo dei dinosauri firmata Pixar, all’incubo satanista di Regression, thriller di Alejandro Amenábar con Ethan Hawke e l’ex “harrypotteriana” Emma Watson, dall’avventuroso Heart of the Sea, in cui il regista Ron Howard e il protagonista Chris Hemsworth ripercorrono la storia della baleniera Essex, che ispirò Moby Dick di Herman Melville, al corale 11 donne a Parigi, commedia francese illuminata da un cast tutto al femminile con star del calibro di Vanessa Paradis, Laetitia Casta e Isabelle Adjani. Ecco gli altri film da non perdere.

Per andare al cinema con i bambini

Belle e Sebastien

Come dice il sottotitolo, continua l’avventura del piccolo bambino senza paura e del suo possente amico a quattro zampe. Stavolta la coppia dovrà lottare per salvare l’amica Angelina, data per morta in un incidente aereo, negli splendidi panorami alpini tra Italia e Francia.

Il mio vicino Totoro


Il titolo è ben noto agli appassionati di animazione giapponese, visto che si tratta di un film del maestro Hayao Miyazaki uscito in patria nel lontano 1988. Ora però le avventure nel bosco delle sorelle Satsuki e Mei e l’emozionante scoperta dello spirito dei boschi,e della sua inimitabile “famiglia” sono godibili anche sul grande schermo.

Masha e Orso – Amici per sempre

Sulle note del tormentone “Su bambini dentifricio e spazzolino…”, esce per attirare al cinema i più piccoli il film con l’incontenibile terremoto russo e il suo amico plantigrado. In vendita c’è già il dvd, ma può essere l’occasione per interrompere in allegria la sequenza dei cenoni.

Per fare due risate

Il professor Cenerentolo

Puntuale come il panettone, arriva in sala il nuovo film natalizio di Leonardo Pieraccioni, questa volta nei panni di un galeotto sull’isola di Ventotene che cerca di portare avanti una relazione sentimentale con un’ignara insegnate di ballo, pur avendo l’obbligo di rientro in cella ogni sera a mezzanotte. Nel cast Laura Chiatti, Massimo Ceccherini e Flavio Insinna.

Perfect Day

Accolto da recensioni più che positive all’ultimo Festival di Cannes, il film di Fernando León de Aranoa con Benicio Del Toro e Tim Robbins racconta del tentativo di una squadra di una ONG di recuperare un cadavere da un pozzo per ripristinare la fornitura di acqua potabile. Sembra facile (e forse non troppo da ridere) ma i Balcani del 1995 riservano più di una sorpresa…

Natale col boss

Il “cinepanettone” per eccellenza, quello dei De Laurentiis, ha quest’anno per protagonisti Lillo e Greg, affermati chirurghi plastici chiamati a cambiare i connotati di un misterioso malavitoso, al quale danno la caccia gli improbabili poliziotti Paolo Ruffini e Francesco Mandelli. Il boss vorrebbe assomigliare a Leonardo Di Caprio, ma i due medici capiscono Peppino di Capri…

Vacanze ai Caraibi

La “premiata ditta” De Sica-Neri Parenti si trasferisce per le Feste ai Caraibi con un film a episodi: due genitori si oppongono al fidanzamento della figlia con un uomo attempato, finché non scoprono che è ricchissimo; due fidanzati abbandonano i rispettivi partner per una relazione irrefrenabile (e troppo frettolosa); un maniaco di tecnologia finisce senza campo per i suoi gingilli hi-tech.

Quo Vado

Checco Zalone aspetta l’inizio del 2016 per gettare nella mischia il suo quarto film, in cui interpreta un dipendente sfaccendato alle prese con la chiusura delle Provincie e il trasferimento al Polo Nord, con il quale i suoi capi sperano di convincerlo a dimettersi. Ma anche nella morsa del gelo, l’amore lo “salverà”.

Per dare una scossa alle Feste

Star Wars – Il risveglio della Forza

Se non avete ancora prenotato il vostro posto a una delle proiezioni, l’augurio è che la Forza sia con voi, altrimenti vedere il settimo episodio della saga di George Lucas, firmato dal regista J.J. Abrams, sarà un’impresa.

Ambientato 30 anni dopo il Ritorno dello Jedi, il film recupera tutti i personaggi storici e i loro interpreti (da Harrison Ford a Mark Hamill a Carrie Fisher), e ne aggiunge di nuovi. Poco o nulla si sa della trama, mentre già si fanno previsioni sugli incassi record, che potrebbero arrivare a 2 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Il ponte delle spie

A contrastare l’avanzata di Guerre Stellari dell’amico Lucas ci sarà in sala l’ultimo thriller di Steven Spielberg, storia di spionaggio, agenti segreti, scambi di prigionieri in piena Guerra Fredda, interpretato dall’integerrimo avvocato Tom Hanks.

Irrational Man

Resta nel genere thriller, al quale si è affezionato negli ultimi anni, anche Woody Allen, che dirige Joaquin Phoenix, Parker Posey ed Emma Stone in una storia di intrecci amorosi, depressione e riscatti presentata fuori concorso a Cannes 2015.

Franny

Misteri e disperate dipendenze sono invece i temi del thriller interpretato da Richard Gere: affascinante milionario filantropo, il protagonista rimane invischiato in una torbida storia con la figlia dei suoi più cari amici (Dakota Fanning), che porterà a galla segreti inconfessabili.