Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Mattarella segna il record: è il Presidente più longevo di sempre

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha segnato un nuovo record come Presidente con alle spalle la più lunga permanenza al Quirinale

Con la nascita della Repubblica Italiana al termine della Seconda Guerra Mondiale il nostro paese ha introdotto una nuova Costituzione che prevede la figura del Presidente della Repubblica. Il primo presidente della Repubblica Italian è stato Enrico De Nicola, eletto per due volte capo provvisorio dello Stato, mentre il primo presidente eletto secondo le modalità previste dalla Costituzione è stato Luigi Einaudi. Da allora sono stati in totale 12 i Presidenti eletti e quest’anno Sergio Mattarella, in carica dal 2015 è diventato anche il Presidente della Repubblica Italiana più longevo.

Sergio Mattarella è ora il Presidente della Repubblica più longevo

Sergio Mattarella è un politico italiano di lungo corso che dal 2011 al 2015 è stato anche Giudice della Corte Costituzionale. La sua carriera in politica comincia negli anni Ottanta ma in famiglia ha sempre respirato quest’aria dato che sia il padre sia il fratello avevano da tempo assunto cariche politiche. In particolare, viene spesso ricordato il fratello Piersanti Mattarella che nel 1980 mentre era Presidente della Regione Sicilia è stato ucciso per mano della mafia.
Sergio Mattarella è stato il secondo presidente della Repubblica ad essere stato eletto due volte, prima di lui solo Giorgio Napolitano era stato chiamato per due volte nello stesso importante ruolo.
Mattarella, infatti, è stato eletto per la prima volta come Presidente della Repubblica Italiana il 31 gennaio 2015, con 665 voti su 1009 al quarto scrutinio. Nonostante la sua esplicita volontà di volersi ritirare dalla vita politica, Mattarella è stato richiamato nel 2022 dalle forze politiche a rimanere ancora in carica. Era, infatti, già da tempo noto che il Presidente aveva acquistato una nuova casa ai Parioli dove ritirarsi. Tuttavia, è stato rieletto il 29 gennaio 2022, all’ottavo scrutinio, con 759 voti, divenendo dunque il secondo Presidente della Repubblica, dopo Giorgio Napolitano a realizzare un secondo mandato. Con questa seconda elezione Mattarella risulta anche il secondo Presidente più votato di sempre dopo Sandro Pertini. Se si contano, quindi, i giorni di permanenza al Palazzo del Quirinale di Mattarella, il Presidente risulta il più longevo di sempre con ad oggi, 6 ottobre, 3167 giorni di mandato che superano così quelli Napolitano che erano 3166 giorni.

I Presidenti della Repubblica Italiani con il mandato più lungo

Come accennato Sergio Mattarella è il 12° Presidente della Repubblica Italiana eletto e il più longevo per mandato. Dietro di lui Giorgio Napolitano (1925 – 2023) che però detiene ancora un altro record, ovvero quello di essere stato il più anziano Presidente in carica.  Napolitano, infatti, è stato in carica sino quasi al compimento dei novant’anni e ha poi dato le dimissioni anticipate.
Sul terzo gradino del podio come Presidente della Repubblica con il mandato più lungo c’è Giovanni Gronchi il cui ruolo è durato dall’11 maggio 1955 all’11 maggio 1962 per un totale di 2557 giorni. Quarto posto, invece, per Giuseppe Saragat in carica dal 29 dicembre 1964 al 29 dicembre 1971 per un totale di 2556 giornate. Al quinto posto si trova Luigi Einaudi che è stato Presidente della Repubblica Italiana dal 12 maggio 1948 al 11 maggio 1955 per un totale di 2555 giornate. La fine del mandato di questi Presidenti è stato il termine naturale.  Il Presidente con il mandato più breve sembra essere stato Enrico De Nicola in carica per soli 132 giorni dal 1º gennaio 1948 al 12 maggio 1948.