Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Offerta milionaria per il castello dei duchi Canevari a Zoagli

Il castello dei duchi Canevaro situato a Zoagli, in Liguri, è finito nel mirino dei marchesi Clavarino: ci sarebbe già un'offerta milionaria

Il Castello di Zoagli

I marchesi Clavarino vogliono acquistare il castello dei duchi Canevaro a Zoagli, in Liguria e avrebbero già presentato un’offerta milionaria per mettere le mani sulla prestigiosa dimora storica.

I marchesi vogliono acquistare il castello di Zoagli

Secondo quanto riferito da Repubblica, nelle ultime settimane si sono fatte più insistenti le indiscrezioni relative alla trattativa per la cessione del Castello: Roberto Clavarino, imprenditore genovese nonché marchese, avrebbe avanzato un’offerta che si aggira sui dieci milioni di euro.

L’offerta per il Castello sarebbe solo la punta di diamante di un’operazione complessiva molto più ampia: con l’acquisizione dello storico immobile, i marchesi punterebbero alla creazione di un vasto complesso turistico, attraverso l’acquisizione di altri edifici come Villa Margherita, sempre di proprietà degli eredi Canevaro, e di Villa Merello che si trova poco più a monte rispetto al castello.

Negli ultimi tempi i marchesi Clavarino sono molto attivi dal punto di vista immobiliare: dopo aver acquistato un palazzo dei Rolli di Genova, situato in via Garibaldi, hanno successivamente acquisito anche 15 dei 29 posti auto realizzati sotto piazza Portello dal Gruppo Viziano.

Il meraviglioso castello di Zoagli da diversi anni ospita matrimoni, convegni e cerimonie: era gestito da Emanuele Canevaro, il Duca di Zoagli, fino al 2021, anno in cui è venuto a mancare all’età di 79 anni. Alla sua morte gli eredi, la seconda moglie e i cinque figli, hanno deciso di mettere in vendita il castello e i marchesi Clavarino sarebbero pronti a rilevarlo.

La storia del Castello dei conti Canevaro

Il castello dei conti Canevaro è stato edificato dalla famiglia Malfanti Spinola verso il Cinquecento, per poi essere acquisito dal duca di Zoagli, Giuseppe Canevaro. In seguito all’acquisizione iniziarono i lavori di trasformazione e ampliamento dell’immobile: a causa di una mancanza di fondi, l’edificio venne poi collegato all’adiacente torre saracena.

Ulteriori modifiche strutturali risalgono al 1899, quando l’intero complesso venne ridisegnato quasi ex novo: in quell’occasione ci fu anche l’erezione di due nuove torrette con merlature guelfe e neoclassiche ai lati della struttura originaria. Alcune parti del castello della Liguria sono andate definitivamente perdute durante la Seconda Guerra Mondiale.

Come si legge sul sito dell’agenzia immobiliare IB International nella sezione Luxury, dal castello di Zoagli si accede direttamente al mare e alla spiaggia dell’Arenella. Il castello è distribuito su tre piani: terra, primo e secondo, con bellissime terrazze ricavate da quella che un tempo era l’antica torre di avvistamento.

Molto particolare è la posizione del Castello, arroccato su uno sperone di roccia che sporge al centro del Golfo di Tigullio a levante di Genova: il panorama sul mare è davvero mozzafiato e offre una cornice magnifica verso l’orizzonte. I saloni interni sono eleganti e raffinati, mentre all’esterno ci sono giardini e spazi verdi che si affacciano sul mare.

Il territorio è quello di Zoagli, comune di circa 2.297 abitanti situato nella città metropolitana di Genova, inserita nella classifica dei luoghi dove si mangia meglio al mondo, una graduatoria dominata dalle città italiane. Il piccolo borgo di Zoagli si trova incastonato tra i comuni costieri di Rapallo e Chiavari nel golfo del Tigullio.