Il fascino intramontabile delle cattedrali barocche

Le cattedrali barocche, con la loro bellezza e imponenza senza tempo, destano ammirazione e sorpresa. Ecco alcune delle più belle e suggestive d'Italia

L’architettura barocca, di cui in Italia esistono stupendi esemplari, si esprime attraverso la monumentalità delle forme: tutto deve destare meraviglia e sorpresa e questo si evidenzia soprattutto nei campanili sempre molto elaborati e decorati.

Molte città italiane nel ‘600 assunsero quindi una diversa fisionomia: si creano nuovi assi viari abbattendo i vecchi quartieri medievali. I palazzi, le piazze e le chiese vennero costruiti con un forte intento scenografico, mirando a destare nello spettatore stupore e ammirazione.

In questo articolo abbiamo scelto alcune delle più belle cattedrali barocche del nostro Paese… come sempre attendiamo i vostri commenti e segnalazioni per arricchire la nostra carrellata.

cattedrali barocche - lecce - santa maria assunta

La cattedrale barocca di Santa Maria Assunta a Lecce è l’espressione, unica e inconfondibile, di questo stile dove l’amore per i contrasti si univa a una mescolanza audace degli elementi.

Il Duomo di Lecce esplica in pieno il pensiero barocco, dominando la piazza in cui si trova con il suo meraviglioso campanile che, alto 70 metri sul piano della città e 120 metri sul livello del mare, è uno tra i più alti d’Europa.

La facciata principale è nascosta ed è piuttosto lineare, in completo contrasto con quella che ci appare, in tutto il suo splendore, appena si arriva nella piazza e che è la facciata laterale, molto più scenografica, con meravigliosi capitelli ed enormi statue dei santi.

L’imponente balaustra che si staglia sul davanti è ricca di decori tipici di quest’arte. Essa è stata concepita per dare una visione di grande maestosità a tutti quei visitatori che sarebbero entrati nella piazza. Per la sua possente bellezza, la facciata laterale è diventata quella principale.

Tutto il Duomo è stato costruito con la particolare pietra leccese, che varia di colore a seconda del variare della luce dando un effetto molto suggestivo. Anche l’interno è molto imponente con il soffitto ligneo, moltissime opere d’arte e gli altari che arricchiscono le cappelle delle navate, di grande importanza e di enorme bellezza con le colonne tortili ricche di decori.

cattedrali barocche - duomo di siracusa

Un altro gioiello di quest’arte così particolare è il Duomo di Siracusa, che sicuramente è una delle cattedrali barocche più belle, mai realizzate. Ha una storia lunga 2500 anni. Infatti, sorge sulla parte elevata dell’isola di Ortigia, edificato sulle antiche fondamenta di un tempio in stile dorico dedicato alla Dea Atena nel V sec. a.C.

Questa cattedrale è il simbolo della città ed è entrata a far parte del patrimonio culturale dell’UNESCO. Bellissima è la sua facciata, massima espressione del barocco siracusano, ma anche il suo interno, a tre navate, desta meraviglia con le finestre bizantine, il presbiterio in stile barocco, il soffitto della navata centrale a trabeazione lignea e la terza cappella dedicata al Santissimo Sacramento che sono di particolare pregio.

cattedrali barocche - san giovanni in laterano

Tra le cattedrali barocche italiane più belle non si può non includere la madre di tutte le chiese del mondo, l’arcibasilica papale di San Giovanni in Laterano a Roma, una delle più maestose cattedrali barocche e la più antica d’Occidente, che sorge vicino al monte Celio.

Guardando la sua facciata settecentesca, realizzata da Alessandro Galilei, ci si chiede che cosa ci sarà all’interno, stupefatti da tanta bellezza. Infatti, la facciata è il preludio magnifico di quello realizzato al suo interno dal Borromini. La chiesa possiede 5 navate con colonnati marmorei, un ricchissimo soffitto a cassettoni ed è sempre stata considerata un’enorme scrigno di opere d’arte di inestimabile valore artistico.

cattedrali barocche - san pietro in vaticano

La cattedrale di San Pietro in Vaticano a Roma è la massima espressione del barocco romano. Il suo colonnato è l’esplicazione del messaggio universale della Chiesa, cioè quello di ricevere i fedeli a braccia aperte per confermarli nella fede, come il suo monumentale Baldacchino, che è un vero e proprio capolavoro d’arte barocca.

Entrambi sono stati realizzati dal Bernini ed esprimono appieno il senso di quest’arte che voleva produrre estasi e meraviglia in chi li ammirava. Il Baldacchino si trova vicino all’altare maggiore, in corrispondenza della tomba di San Pietro: è un’opera monumentale alta 28 metri e rappresenta una sintesi perfetta tra architettura e scultura.

cattedrali barocche - santa maria della salute - venezia

Chiunque, arrivando a Venezia, verrà catturato dal fascino mozzafiato di un’altra cattedrale barocca, che con la sua cupola domina la laguna da più di trecento anni, è la Basilica di Santa Maria della Salute.

Questo gioiello architettonico fu realizzato nel Seicento, per ringraziare la Vergine per la protezione contro la peste del XVII. La basilica ha una meravigliosa forma ottagonale, si affaccia sul Canal Grande ed è caratterizzata da una gradinata che dà accesso alla chiesa e sembra emergere dall’acqua.

Santa Maria della Salute, massima espressione del barocco veneziano, è a pianta centrale e ottagonale con l’esterno arricchito da una forma particolare così piena di ornamenti che si fa fatica a distinguerne la struttura architettonica, tante sono le statue i decori e le volute dei capitelli che affollano la sua facciata.

La ricchezza di particolari dell’esterno arriva fino alla sommità della cupola, dove la grande statua della Vergine è attorniata da otto obelischi che ne esaltano la grandezza.

Ancora oggi, ogni 21 novembre si festeggia la Festa della Madonna della Salute, in cui i veneziani attraversano un ponte – una volta fatto di barche e oggi galleggiante  fissato a pali – che da San Marco arriva alla Basilica.

Pubblica un commento