Gambero Rosso, ecco i migliori ristoranti d'Italia del 2020

Nuova edizione della guida Gambero Rosso che assegna i premi Tre Forchette ai migliori ristoranti del Paese

Chef

Gambero Rosso ha rilasciato la guida Ristoranti d’Italia 2020, arrivata ormai alla sua ventesima edizione.

La guida è cresciuta a dismisura nel corso degli anni: dalle 966 segnalazioni della prima edizione targata 1991, si è arrivati agli oltre 2500 locali presenti nell’ultimo aggiornamento disponibile in edicola, in libreria e on line. Quest’anno sono ben 35 le Tre Forchette assegnate da Gambero Rosso ai migliori ristoranti d’Italia, con valutazioni espresse in centesimi di voto.

Il punteggio più alto, 96 su 100, è stato raggiunto da Reale di Castel di Sangro, in provincia dell’Aquila, di Niko Romito. Seguono Osteria Francescana di Modena di Massimo Bottura e La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri di Roma, di Heinz Beck, con 95 punti. Di seguito, troviamo a pari merito: Le Calandre di Rubano, in provincia di Pordenone; Piazza Duomo di Alba, Cuneo; Uliassi di Senigallia, in provincia di Ancona.

Oltre ad assegnare le ambite e prestigiose Tre Forchette ai migliori ristoranti del Paese, Gambero Rosso ha istituito diverse novità, tra le quali la selezione dei Trenta under Trenta, i quindici chef e i quindici responsabili di sala che rappresentano al meglio le qualità professionali delle giovani generazioni, e anche le Due Forchette Rosse, riservate a quei locali che con una valutazione di 89, sono arrivati ad un passo dall’eccellenza e sono da tenere sotto attenta osservazione in vista della prossima edizione.

  • Gambero Rosso, guida Ristoranti d’Italia 2020:

Tre Forchette

  • 96

Reale – Castel di Sangro (AQ)

  • 95

Osteria Francescana – Modena

La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma

  • 94

Le Calandre – Rubano (PD)

Piazza Duomo – Alba (CN)

Uliassi – Senigallia (AN)

  • 93

Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi (NA)

Enoteca Pinchiorri – Firenze

Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)

  • 92

Cracco – Milano

Duomo – Ragusa

Madonnina del Pescatore – Senigallia (AN)

Il Pagliaccio – Roma

Quattro Passi – Massa Lubrense (NA)

Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano

St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina – San Cassiano/Sankt Kassian (BZ)

Torre del Saracino – Vico Equense (NA)

La Trota – Rivodutri (RI)

Da Vittorio – Brusaporto (BG)

  • 91

Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano

BertonMilano

D’O – Cornaredo [MI]

Pascucci al Porticciolo – Fiumicino (RM)

Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)

Casa Vissani – Baschi (TR)

  • 90

Agli Amici dal 1887 – Udine

Da Caino – Montemerano (GR)

Taverna Estia – Brusciano (NA)

Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel – Roma

Laite – Sappada (BL)

Lido 84 – Gardone Riviera (BS)

Lorenzo – Forte dei Marmi (LU)

La Madia – Licata (AG)

Miramonti l’Altro – Concesio (BS)

La Peca – Lonigo (VI).