Frida Kahlo incontra i fan: la mostra interattiva a Napoli

Tutto quello che c'è da sapere sulla mostra interattiva su Frida Kahlo in programma a Palazzo Fondi a Napoli dall'11 settembre 2021 al 9 gennaio 2022

Frida Kahlo

A Napoli è in programma la prima mostra interattiva su Frida Kahlo. Dall’11 settembre 2021 al 9 gennaio 2022, nella cornice del monumentale Palazzo Fondi, sarà possibile guardare negli occhi, come fosse una magia, l’artista messicana, icona di ribellione, di passione e di stile.

Il programma della mostra “Frida Kahlo – Il Caos Dentro” a Napoli

La mostra multimediale “Frida Kahlo – Il Caos Dentro“, organizzata da Navigare S.r.l., sarà un viaggio totale e immersivo nella vita della famosa pittrice scomparsa quasi 70 anni fa, reso possibile dalla tecnologia interattiva 10D e dai dipinti animati. Proprio la tecnologia sarà la porta di accesso all’universo della vibrante personalità della donna e dell’artista.

I visitatori potranno godere dell’esperienza speciale della sala cinema 10D con effetti speciali sonori e tattili, allestita per la proiezione del film di animazione tridimensionale “Frida Kahlo – Il Viaggio (DNArtTheMovie)“, realizzato appositamente per la mostra. Seduti comodamente in poltrona, gli spettatori avranno la sensazione di muoversi in prima persona, come trasportati da una macchina del tempo a Città del Messico, assieme a Frida, guardando e sentendo ciò che la pittrice vedeva e sentiva.

Un’altra particolarità della mostra multisensoriale, che scandirà le varie fasi della vita e dell’arte di Frida, sarà rappresentata dalle immagini in movimento. All’interno dei 700 mq di esposizione sarà presente anche il famoso Autoritratto con Bonito (1941), uno dei capolavori dell’artista, interamente animato.

Non solo effetti speciali: nella mostra saranno ricostruiti alcuni ambienti di Casa Azul, dove Frida visse, e numerosi tesori provenienti da collezioni pubbliche e private, come l’opera originale di Frida Kahlo “Piden aeroplanos y les dan alas de petate“, lettere e pagine di diario, murales, francobolli e opere celebrative, video, abiti, accessori e gioielli tipici della cultura messicana tanto apprezzati dalla pittrice.

La mostra proporrà anche centinaia di fotografie con cui Leo Matiz immortalò la femminilità di Frida. Di particolare rilievo risultano anche le opere di Diego Rivera, amato-odiato sposo di Frida, protagonista anche nella mostra “Frida Khalo – Il Caos Dentro”.

Per la prima volta, la mostra di Napoli renderà visibili al pubblico 6 litografie acquerellate di proprietà di un gallerista di Città del Messico.

I curatori della mostra “Frida Kahlo – Il Caos Dentro” sono Milagros Ancheita, Alejandra Matiz, Maria Rosso e Antonio Arévalo. L’esposizione è organizzata da Navigare S.r.l. e realizzata con il supporto del Consolato messicano, della Camera di Commercio italiana in Messico, della Fondazione Leo Matiz, del Banco del Messico, della Galleria messicana Oscar Roman, del Detroit Institute of Arts e del Museo Estudio Diego Rivera y Frida Kahlo.