Questo sito contribuisce all’audience di


F1, Frecce Tricolori a Monza: è polemica Vettel contro Mattarella

Il volo delle Frecce Tricolori sull'autodromo di Monza in occasione del Gp di Formula 1 ha scatenato una polemica tra Sebastian Vettel e Mattarella

 

Il Gran Premio di Monza, uno dei più attesi del Campionato Mondiale di Formula 1, ha scatenato una polemica che riguarda le Frecce Tricolori: protagonisti Sebastian Vettel, pilota tedesco in forza all’Aston Martin e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Frecce Tricolori al Gp di Monza: Vettel attacca Mattarella

Vettel è un grande ambientalista e da anni si batte a sostegno delle lotte contro il cambiamento climatico. La decisione di far volare le Frecce Tricolori sull’autodromo di Monza è stata accolta con grande rammarico da parte del pilota tedesco, preoccupato per le emissioni degli aerei. In un’intervista rilasciata a Racefan.net, Vettel ha criticato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che in base a quanto riferitogli da qualcuno, avrebbe insistito per il volo delle Frecce Tricolori insieme all’aereo civile Airbus A350 di Ita Airways.

“Ha quasi cent’anni – ha dichiarato Vettel riferendosi a Mattarella – quindi è probabile che faccia fatica a lasciar perdere questo tipo di cose legate all’ego”. Parole dure da parte del pilota tedesco quattro volte campione del mondo con la Red Bull che ha attaccato il Presidente della Repubblica sulla base di una presunta ricostruzione dei fatti.

Le reazioni alle parole di Vettel contro Mattarella

Le parole di Vettel hanno suscitato diverse reazioni, come quella di Giuseppe Radaelli, il presidente della Sias, la società che gestisce l’autodromo di Monza. Radaelli ha commentato così le dichiarazioni di Vettel: “Una brutta caduta di stile – si legge su Repubblica.it – si tratta di una polemica che offende il Presidente della Repubblica e tutti noi. Ringraziamo Mattarella per aver celebrato il centenario dell’autodromo. L’aereo ha volato, per la prima volta, con una dose pari al 25% di carburante bio. È stato un esperimento importante anche per l’aviazione civile”.

A Vettel ha risposto anche Geronimo La Russa, il Presidente dell’ACI di Milano: “Mi hanno sempre insegnato che il Presidente della Repubblica si ascolta e non si commenta – si legge su Repubblica.it – Il sorvolo delle Frecce Tricolori sono un orgoglio italiano e anche a Monza si sono confermate una delle attrattive più attese e applaudite, confermate anche dalla marea di like che hanno ottenuto e continuano a ottenere sui social. Spiace che un ex campione del mondo sia scivolato su una polemica tanto inutile quanto pretestuosa. Non gli resta che chiedere scusa a Mattarella e a tutti gli italiani”.

Per la cronaca il Gran Premio di Monza, valevole per il Campionato del Mondo di Formula 1 2022, è stato vinto da Max Verstappen, pilota olandese della Red Bull. Il campione del mondo in carica ha preceduto sul traguardo della gara, conclusa dietro alla Safety Car, il ferrarista Charles Leclerc, inserito nella lista dei 30 Under 30 di Forbes. Leclerc aveva conquistato la pole position nelle qualifiche di sabato ma partire davanti a tutti non gli è bastato per conquistare la vittoria.

Sul gradino più basso del podio è salito George Russell della Mercedes, precedendo Carlos Sainz della Ferrari, Lewis Hamilton della Mercedes, Sergio Perez della Red Bull e Lando Norris della McLaren. Niente bandiera a scacchi per Sebastin Vettel della Aston Martin che si è ritirato al pari del suo compagno di scuderia Stroll, di Ricciardo e dell’ex ferrarista Fernando Alonso.