Festival della Comunicazione a Camogli: arriva la quinta edizione

La quinta edizione del "Festival della Comunicazione" di Camogli sarà a tema "Visioni": grandi nomi, incontri per grandi e piccini ed escursioni

A settembre Camogli fa rima con “Festival della Comunicazione”. Giunto alla quinta edizione, l’appuntamento ideato da Umberto Eco andrà in scena a partire dal 6 settembre e fino al 9 dello stesso mese, per quattro giorni ricchi di ospiti e appuntamenti gratuiti.

Il tema di quest’anno è “Visioni” che verrà analizzato in ogni sua sfaccettatura: dalla narrazione, al sogno, alla fantasia, senza dimenticare illusione e inganno.

Festival comunicazione camogli porticciolo

Tantissimi gli ospiti che interverranno nel corso delle quattro giornate. Per fare qualche nome: Piero Angela, Giovanni Allevi, Salvatore Aranzulla, Mario Calabresi, Furio Colombo, Andrea De Carlo, Dente, Carlo Freccero, Alessia Gazzola, Paolo Giordano, Aldo Grasso, Gad Lerner, Gabriele Muccino, Pif, Guglielmo Scilla, Marco Travaglio, Oliviero Toscani. Saranno oltre 100 gli ospiti per un palinsesto molto eterogeneo che verrà aperto dall’intervento del noto architetto ligure Renzo Piano. Saranno presenti registi, giornalisti, presentatori, scrittori ed esperti di comunicazione. Sono previsti 76 incontri, 11 spettacoli, 3 sessioni speciali che saranno così suddivise: “Colazioni con l’autore”, “I giornali del mattino in diretta dal festival” e “L’aperitivo in musica sulle playlist di 139 eccellenti italiani”. Non mancheranno le mostre (due quelle in programma), le escursioni per mare e per monte che ammontano a 6, mentre sono 26 le iniziative indicate in particolar modo a bambini, ragazzi e famiglie.

Gli spettacoli saranno collegati al mondo della musica, della recitazione e della poesia e si terranno al Teatro Sociale di Camogli, oppure nella cornice delle suggestive piazze della cittadini ligure che si affaccia sul Golfo Paradiso vicino a Genova.

Le escursioni saranno anche organizzate in notturna con gite nel parco di Portofino sia di giorno che di sera. Stessa cosa per le uscite in battello. Di notte permetteranno di osservare il cielo da un punto di vista inedito, mentre di giorno porteranno alla scoperta dell’area marina protetta e dei suoi abitanti, come balene e delfini.

Non mancherà il consueto “Premio Comunicazione”, che è stato istituito nel 2015 dai direttori del festival insieme a Umberto Eco e dal Comune di Camogli. Negli anni passati questo riconoscimento è andato a Roberto Benigni nel 2016 e a Piero Angela nel 2017. L’edizione 2018 lo vedrà assegnare ad Alessandro Barbero. Sul sito è già presente il fitto programma dei quattro giorni del Festival.

Festival comunicazione camogli benigni premio 2017