Domenica gratis al museo: 3 febbraio 2019

Il 3 febbraio 2019 si entra gratis al museo grazie all'iniziativa del Mibact che coinvolge tantissime strutture in tutta Italia

pompei domenica gratis museo

Sono più di 480 i musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia che domenica 3 febbraio 2019 saranno aperti  gratuitamente al pubblico in occasione di “Domenicalmuseo”.

Si tratta di un’iniziativa regolamentata dal Decreto del 27 giugno del 2014, entrato in vigore il primo luglio dello stesso anno. Da quel momento ha preso ufficialmente il via e in questi anni ha visto la partecipazione  – nel corso di tutte le sue edizioni –  di oltre 10 milioni di visitatori nei soli musei statali.

Ad essere coinvolti sono monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici e giardini monumentali dello Stato e nello specifico dal MiBact (Ministero per i beni e le attività culturali) e alcuni musei civici e privati. Il progetto viene riproposto ogni prima domenica nel mese nelle strutture inserite nell’elenco presente sul sito del ministero dove sono raccolte e suddivise per Regione.

Le strutture del mese: Ercolano e Pompei

Tra le tante realtà che aderiscono al progetto “Domenicalmuseo” vi è anche il Parco Archeologico di Ercolano, dove in questi giorni (solo dal lunedì al venerdì e fino al 5 febbraio 2019) i visitatori possono assistere in diretta ai lavori di restauro del dipinto mural di di Villa dei Papiri, che poi prenderà il volo per far parte di una mostra a Malibù. 

In questa area si possono ammirare i resti di un’antica città romana che è stata distrutta a sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.

Sembra che all’epoca la città avesse un’estensione (all’interno delle mura) di circa 20 ettari per 4mila abitanti. Oggi visibili a cielo aperto vi sono 4,5 ettari. Quindi grande parte dell’antica Ercolano resta ancora sepolta. Sicuramente il Parco Archeologico di Ercolano è tra i più interessanti di tutta Italia: vi sono le terme, la palestra e diverse abitazioni private di età imperiale.

L’apertura al pubblico nel corso del mese di febbraio prevede il primo ingresso alle 8,30 e l’ultimo per le 17.

Sempre in provincia di Napoli anche il Parco Archeologico di Pompei  aderisce alla “Domenicalmuseo”: 66 ettari, di cui 55 scavati, che offrono una visuale interessante su come si viveva in una città romana. Un luogo di grande fascino che permette ai visitatori di immergersi nella Storia e che regala sempre nuove e interessanti scoperte.

Per accedervi bisogna seguire alcune regole. In occasione delle giornate di apertura gratuita l’accesso è possibile a fasce orarie: alle 8,30 e alle 12,30. Dalle 14,30 in poi la Soprintendenza può decidere di chiudere in anticipo al raggiungimento dei 15mila visitatori.

Pubblica un commento