Paravia a Torino: chiude la seconda libreria più antica d'Italia

Dopo oltre due secoli finisce l'attività di uno dei punti vendita storici della città e d'Italia

Libreria Paravia

Chiude la storica libreria Paravia di Torino, la seconda più antica di tutta Italia. A dare l’annuncio sono state le titolari della storica attività torinese Nadia e Sonia, avvertendo prima i clienti più affezionati e poi scrivendo un post su Facebook.

I motivi che hanno portato alla chiusura della storia libreria Paravia di Torino, sono economici: da libreria indipendente, i ricavi coprivano a malapena i costi e l’attività non era più sostenibile, a causa del commercio online. I colossi dello shopping online hanno attirato clienti con sconti esagerati, abituandoli ad avere i prodotti a casa in tempi rapidissimi. Per poter salvare la libreria, Sonia e Nadia avrebbero potuto affiliarsi ad un franchising, una scelta, questa, lontana dallo spirito dell’attività nata nel capoluogo piemontese più di due secoli fa.

“Abbiamo ereditato questo affascinante mestiere dal nostro papà e abbiamo investito tutte le nostre energie per cercare di farlo nel miglior modo possibile . Ringraziamo gli autori, gli agenti, i distributori e gli editori che ci hanno dato fiducia – hanno scritto su Facebook Nadia e Sonia, titolari dell’ormai ex libreria Paravia di Torino – Ringraziamo nostra madre che ci ha sostenuto moralmente ed economicamente aspettando in silenzio che trovassimo la forza di dire basta. Grazie ai clienti che siamo riuscite ad avvisare di persona e che ci hanno dimostrato grande stima ed affetto, ci avete commosso”.

La libreria Paravia, la seconda più antica d’Italia e la più longeva di Torino, è nata in Piazza Palazzo di Città nel lontano 1802, per poi trasferirsi in Via Garibaldi 23 nel 1863. Il 25 giugno del 2015, venne spostata nuovamente in un’altra zona della città: in Piazza Arbarello, angolo Via Bligny. Qui è rimasta aperta fino allo scorso 28 dicembre 2019, data che ha segnato l’ultimo giorno di apertura.

Sonia e Nadia, le due sorelle titolari, avevano ereditato la libreria e la passione per i libri e la letteratura dal padre, portando avanti l’attività di famiglia con professionalità e gentilezza, dimostrate negli anni, giorno dopo giorno, a tutti i clienti. Con la chiusura della libreria Paravia, se ne va definitivamente un pezzo di storia di Torino, una vera e propria istituzione torinese ed italiana durata oltre duecento anni.