Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Chi è Fabrizio Romano, il più influente del mondo su Twitter

Alla scoperta di Fabrizio Romano: chi è il giornalista italiano esperto di calciomercato che è stato eletto l'uomo più influente al mondo su Twitter

Il giornalista Fabrizio Romano

L’account più influente su X, il nuovo nome di Twitter dopo l’acquisizione da parte di Elon Musk, appartiene a un italiano: si tratta di Fabrizio Romano, giornalista trentenne esperto di calciomercato.

A rivelarlo è uno studio condotto da Notus che ha stilato la classifica degli account più influenti all’interno del social network, valutando statisticamente quale sia il feedback del proprio bacino di utenti rispetto a quanto viene pubblicato sulla piattaforma attraverso uno strumento denominato Social Cap.

Fabrizio Romano è l’account più influente del mondo su Twitter

I numeri di Fabrizio Romano su X, il social di Elon Musk che ha sfidato Mark Zuckerberg a un combattimento in Italia, sono impressionanti: ha raggiunto un Social Cap pari a 4,2 miliardi di interazioni tra commenti, like e repost con un account da 22,8 milioni di follower.

A livello di social Fabrizio Romano è terzo nella classifica degli influencer più seguiti d’Italia dietro all’inarrivabile Khaby Lame e a Chiara Ferragni. Sono significative anche le cifre che riguardano altri social: Fabrizio Romano vanta quasi 23 milioni di follower su Instagram, 12 milioni si Facebook e ha un canale di YouTube ormai prossimo ai 2 milioni di iscritti.

Tra gli “scoop” di mercato più importanti dati fino a questo momento da Fabrizio Romano si possono citare l’inaspettato addio di Zinedine Zidane alla panchina del Real Madrid, la fine dell’avventura di Lorenzo Insigne con la maglia del Napoli e il trasferimento di un giovane Mauro Icardi dalla Sampdoria all’Inter.

Chi è Fabrizio Romano

Nato a Napoli nel 1993, Fabrizio Romano ha raccontato il suo percorso professionale in una lunga intervista concessa ai microfoni del Corriere della Sera: dai primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo per un sito di notizie sull’Inter all’iscrizione alla Cattolica di Milano, inserita nella classifica delle migliori università per trovare lavoro in Italia, fino all’esperienza televisiva di Sky Sport, trampolino di lancio per diventare il guru del calciomercato sui social network:

“A 16 anni, durante gli ultimi due di liceo classico, ho cominciato a collaborare con un sito di news sull’Inter, per capire se era la mia strada – ha dichiarato Fabrizio Romano – ho realizzato che il mercato era la cosa che mi piaceva di più, così a 18 anni mi sono trasferito a Milano.

Devo tutto a Gianluca Di Marzio, che mi portò nella squadra del suo sito e poi a Sky, e Luca Marchetti, che non mi trattò mai come un ragazzino: mi hanno insegnato il mestiere e sarò loro grato per sempre. Università? Scienze della Comunicazione alla Cattolica, ma dopo il primo anno ho mollato. Andavo anche bene ma mi sentivo più avanti, mi sembrava di studiare per la patente di un’auto che sapevo già guidare. E poi le sessioni di mercato coincidevano con gli esami, dovevo fare una scelta”.

Nell’intervista Romano ha spiegato che vive a Milano e ha raccontato della sua collaborazione con testate straniere come il Guardian e la Cbs:

“Volevo esportare il nostro modo ossessivo di seguire il calciomercato in posti come l’Inghilterra, dove si affidavano solo a quello che dicevano gli uffici stampa delle società. Se sono diventato ricco? Guadagno molto di più dalle mie piattaforme, Instagram, TikTok e YouTube, piuttosto che dai media tradizionali. Non direi che sono ricco, ho una casa in centro a Milano, sto bene e sono tranquillo”.