Case a 1 euro, riparte il progetto a Salemi

Salemi, cittadina in provincia di Trapani, conosciuta anche come città dei pani e inserita tra i borghi più belli d'Italia, vende case a 1 euro

Case a 1 euro, riparte il progetto a Salemi

In Italia, ormai, sono sempre di più i comuni che propongono le proprie case a 1 euro. Anche il pittoresco borgo di Salemi, cioè il primo paese in Italia a mettere in vendita le sue case a 1 euro già nel 2008 per rivalutare il territorio, devastato dal terremoto del Belice del 1968, ha deciso ora di far ripartire il progetto dal mese di novembre 2020.

Come funziona il progetto “Case a 1 euro”

Le case in vendita a 1 euro sono per lo più immobili fatiscenti o pericolanti, che hanno bisogno di un importante lavoro di ristrutturazione. Gli immobili sono ceduti in donazione ai Comuni che, attraverso una procedura pubblica, li vendono poi alla cifra simbolica di 1 euro. In altri casi, invece, sono le amministrazioni comunali che si fanno garanti per i proprietari di tali immobili.

Sono previsti alcuni impegni per chi acquista tramite il progetto “Case a 1 euro”. Bisogna prevedere un progetto di ristrutturazione e rivalutazione della casa entro 365 giorni dall’acquisto; si devono sostenere le spese notarili per la registrazione, le volture e l’accatastamento; bisogna far partire i lavori entro 2 mesi di tempo nel momento in cui si hanno tutti i permessi; si deve stipulare una polizza fideiussoria di 5mila euro della durata di 3 anni a garanzia della sicurezza dell’acquisto da parte del compratore, che viene poi rimborsata.

Alla scoperta della città di Salemi

La città di Salemi sorge in collina tra le vigne e gli uliveti della valle del Belice, sulle pendici del Monte delle Rose tra il fiume Mazzaro e il fiume Grande, attorno al castello normanno svevo, sul sito dell’antica città elima di Halyciae. È conosciuta anche con il nome di “Città dei pani“: la lavorazione dei pani devozionali è, infatti, una pratica comune a diverse celebrazioni dalla tradizione secolare che si festeggiano in questo comune in provincia di Trapani.

La città arabo-medievale di Salemi fa anche parte della rete dei “borghi più belli d’Italia“, creata dall’omonima associazione nata con lo scopo di valorizzare il grande patrimonio di ambiente, arte, cultura, storia e tradizioni dei piccoli centri d’Italia che, per la maggior parte, sono fuori dai flussi dei visitatori e dei turisti.