Sardegna, case a 1 euro a Montresta vicino alla spiaggia "dorata"

Case in vendita alla cifra simbolica di un euro per ripopolare il centro storico di Montresta, piccolo borgo della provincia di Oristano in Sardegna

 

Sardegna, case a 1 euro a Montresta: l'iniziativa

In Sardegna è possibile acquistare una casa al prezzo simbolico di un euro. L’iniziativa ha l’obiettivo di ripopolare il comune di Montresta, a pochi chilometri di distanza dalle splendide spiagge con la “sabbia dorata” di Bosa Marina, sulla costa occidentale dell’isola.

Alcune case del centro storico di Montresta, paesino di poco più di 400 abitanti in provincia di Oristano, sono messe in vendita a un euro: gli acquirenti hanno l’obbligo di restaurarle e di dare loro nuova vita. L’iniziativa “Case a 1 euro” è stata lanciata dal Comune per rivalorizzare il centro storico e far fronte allo spopolamento, incentivando l’acquisto degli immobili.

Quelle in vendita alla simbolica cifra di un euro sono case di proprietà di privati che hanno manifestato la volontà di disfarsene, mettendole a disposizione di chiunque sia interessato a entrarne in possesso per ristrutturarle.

Gli acquirenti, per entrare in possesso delle abitazioni, devono rispettare alcuni obblighi, tra cui la restaurazione degli immobili entro un periodo di tre anni dall’acquisto. Oltre che a ripopolare il piccolo borgo della Sardegna, ancora tra le regioni preferite dagli italiani per le vacanze 2020, il progetto mira a ripristinare gli immobili del centro storico abbandonati o che versano in condizioni di degrado.

La vendita serve a dare alle strutture una nuova vita: gli acquirenti, una volta restaurati, possono trasformare gli immobili in abitazioni, oppure renderli delle piccole attività commerciali o di ricezione turistica.

Situato nell’antica regione della Planargia, Montresta è un comune italiano della provincia di Oristano che dista pochi chilometri da Alghero e si distende vicino al monte Nervino, in un paesaggio spettacolare coperto dalla macchia mediterranea e da boschi di sughere secolari.

Quello di Montresta non è il primo comune italiano che decide di mettere in vendita abitazioni a prezzi simbolici per incentivarne l’acquisto e ripopolare la zona. Il progetto delle case a 1 euro è stato intrapreso anche da Fabbriche di Vallico e Vergemoli, due borghi “fantasma” che si trovano in Garfagnana, a Lucca.

Prima della Toscana, l’iniziativa era stata presa anche dal comune di Taranto, che ha messo in vendita gli immobili del Borgo antico al prezzo di 1 euro, a patto che gli acquirenti decidano di insediarsi nello stesso immobile, ristrutturandolo e rendendolo agibile e loro spese.