Arriva a Monza il Tomorrowland, il celebre festival di musica elettronica

In contemporanea in 7 diverse località mondiali, il Tomorrowland sceglie anche l'Italia. Il 28 luglio a Monza si sfidano dj internazionali

Arriva a Monza il Tomorrowland, il noto festival di musica elettronicaSbarca in Italia il Tomorrowland, uno dei più importanti festival internazionali di musica elettronica. Per il suo esordio italiano la kermesse di musica dance ed elettronica si avvarrà della splendida cornice del Parco di Monza. La data è già stata annunciata, 28 luglio e in migliaia già fremono e scalpitano per acquistare il biglietto che apre le porte a uno show unico, dove dj di fama mondiale si sfidano all’ultima nota, categoricamente elettronica, dalle 16 del pomeriggio fino a notte inoltrata.

Un concerto particolare, che coinvolgerà contemporaneamente 7 località internazionali: Emirati Arabi con Abu Dhabi, il Libano, Malta, Messico, Spagna, Taiwan e Belgio, tutti collegati dalle sonorità elettroniche che faranno ballare mezzo mondo grazie al collegamento in streaming che farà diventare il concerto un’occasione per travalicare i confini geografici e sentire sonorità provenienti dai quattro angoli del globo.

Un evento unico che coinvolgerà artisti internazionali, di indubbia fama. I biglietti saranno acquistabili dal 28 febbraio per 24 ore. È comunque possibile registrarsi al sito www.tomorrowland.com, portale dove sarà possibile anche conoscere il nome dei dj di fama internazionale che parteciperanno al tanto atteso festival.

Lo scorso anno la città di Schorre in Belgio accolse 400mila persone per ammirare dal vivo gli artisti coinvolti, ma anche le suggestive e incantevoli decorazioni fantasy che contribuiscono a dare un tocco davvero trasognato alla lunga giornata dedicata alla musica che dalla cittadina belga si è poi trasferito nei quattro angoli del globo per un festival diffuso incredibilmente affascinante.

Tante le novità per la nuova edizione dela kermesse che fin dal 2005 ammalia gli spettatori non soltanto con la musica elettronica, ma anche con fuochi d’artificio, fontane d’acqua, fumo, coriandoli, ambientazioni circensi e quanto di più esuberante riesca a elaborare l’organizzazione del ID&T, azienda olandese che si occupa di intrattenimento dal 1990.

Quest’anno, oltre ai soliti dj set, saliranno sul palco anche numerosi cantanti presso le sette località mondiali dove si svolgerà in contemporanea il festival. Non più quindi soltanto musica elettronica, ma anche esibizioni live dei cantanti a condividere il palco con i dj di fama internazionale. Una novità di non poco conto che spezza la rigida consuetudine che forse non sarà apprezzata dai puristi, ma che potrebbe avvicinare al mondo di Tomorrowland nuovi appassionati ascoltatori.

Pubblica un commento