Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Abitare a Portofino pagando solo 175 euro al mese: il bando

Si può abitare nel "borgo dei vip" spendendo davvero pochissimo: a Portofino è stato indetto un bando per l'assegnazione di alcune case popolari

Portofino

Chiamato anche il “borgo dei vip”, Portofino è da sempre considerata una località esclusiva per vacanze extra lusso. Ma quanto costa abitarci? I prezzi delle case sono senza dubbio molto alti, eppure non è detto che solo i più ricchi possano permetterselo. Il Comune ha infatti indetto un bando per l’assegnazione di alcuni alloggi popolari ad una cifra bassissima. Scopriamo qualcosa in più.

Portofino, il bando per le case popolari

Abitare a Portofino non è solamente un sogno: il bellissimo borgo della Riviera Ligure, situato in provincia di Genova, è un vero gioiellino molto rinomato per le vacanze estive, conosciuto per le sue spiagge da sogno e per la celebre piazzetta affacciata sul mare, dove ci si può godere un aperitivo al tramonto con una vista mozzafiato.

Lo conoscono tutti come il “borgo dei vip”, per via della presenza di numerose personalità dello spettacolo (e non solo) che lo affollano durante i mesi estivi. Anche Silvio Berlusconi aveva qui la sua casa, una splendida villa che oggi è proprietà degli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana – la via che dalla residenza conduce alla piazzetta è stata intitolata proprio all’ex premier.

È possibile trovare una casa a prezzi accessibili in questo angolo paradisiaco? Ebbene sì: la scorsa primavera, il Comune ha indetto un bando per assegnare alcuni alloggi di edilizia popolare che presto saranno liberi. “Il precedente bando era stato fatto tre anni fa, adesso siamo in dirittura d’arrivo. Abbiamo dai 5 ai 7 alloggi da assegnare, ci penserà la Commissione a decidere. Sono arrivate molte richieste, circa una quarantina” – ha affermato il vicesindaco Giorgio D’Alia, come si legge sulle pagine di ‘Repubblica’.

Gli appartamenti da affittare vanno dai 35 ai 75 metri quadri, e il prezzo è davvero conveniente: solo 5 euro al metro quadro. Dunque, si va da un minimo di 175 euro al mese per gli alloggi più piccoli ad un massimo di 375 euro al mese per quelli di metratura più grande. Il bando permetterà la formazione di una graduatoria che avrà una validità di tre anni.

I requisiti per accedere al bando

Come partecipare al bando per l’assegnazione di una casa popolare a Portofino? L’unico requisito richiesto è un ISEE che parte dai 6mila euro, fino ad un massimo di 40mila euro. I punteggi sono assegnati, poi, in base ad altri fattori: chi ha un reddito complessivo fino a 20mila euro ha ottenuto 3 punti, mentre chi supera i 30mila euro ha avuto 1 solo punto. Si è tenuto conto anche del nucleo familiare, assegnando 5 punti a chi ha 3 figli.

In effetti, il bando nasce con lo scopo di ripopolare il borgo, anche in bassa stagione: ormai sono rimaste solo 200 famiglie, decisamente poche rispetto al passato. È anche per questo motivo che l’assegnazione non coinvolge solamente i residenti a Portofino, ma possono partecipare anche persone provenienti da altri comuni o addirittura da fuori regione. “Ma chi è residente qui ha un punteggio più alto” – ha ricordato D’Alia.

Le case popolari sono situate in Piazza della Libertà, a poca distanza dalla famosa piazzetta di Portofino. Uno degli aspetti da tenere in considerazione è che il bando non include il parcheggio, anche se i residenti possono entrare in lista d’attesa per richiedere un posto auto. Si tratta di un bel problema, considerando che il vicino parcheggio ha dei costi esorbitanti, che in estate arrivano a 51 euro per l’intera giornata.