La Via Francisca del Lucomagno entra tra i Cammini Italiani

La Via Francisca del Lucogmano di 135 chilometri che collega il pittoresco borgo di Ponte Tresa a Pavia, entra a far parte dei grandi Cammini Italiani

Lavena Ponte Tresa, Via Francisca del Lucomagno

La Via Francisca del Lucomagno che collega Lavena Ponte Tresa in provincia di Varese, alla Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro di Pavia, entra a far parte dei grandi cammini italiani.

Si tratta di un cammino lungo 135 chilometri che più di 400 pellegrini hanno percorso per intero, mentre sono oltre mille quelli che ne hanno percorso qualche tappa. Il grande successo di questo cammino ha generato un controvalore economico per il sistema delle accoglienze e delle attività economiche locali che supera i 250 milioni di euro.

Dai dati raccolti, si calcola che sono più di 3.000 le notti passate dai pellegrini nelle oltre 40 strutture del territorio tra ostelli, pensioni e B&B. Nel corso degli ultimi dodici mesi, l’intero tracciato è stato mappato: sono stati posizionati oltre mille segnavia in modo tale da rendere la Via Francisca accessibile anche a chi intende percorrerla con le biciclette e le special bike. Per facilitare i pellegrini, è stata creata anche una rete di accoglienza con più di 600 posti letto, insieme allo sviluppo di un’app dedicata.

Il cammino della Via Francisca del Lucomagno

La Via Francisca del Lucomagno si sviluppa lungo un antico tracciato romano che collegava a sud la città tedesca di Costanza a Pavia, per poi ricongiungersi con la Via Francigena verso Roma.

Il tratto italiano di questo antico percorso è lungo 135 chilometri ed è stato recupero e reso interamente fruibile grazie a un progetto di valorizzazione voluto dall’Associazione Internazionale della Via Francigena, e sviluppato dalla in collaborazione con la Regione Lombardia e la Provincia di Varese, con il sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale di Regione Lombardia.

I 135 chilometri della Via Francisca del Lucomagno, collegano Lavena Ponte Tresa (foto in alto), un pittoresco paese di frontiera sul Lago Ceresio, con Pavia, attraversando 40 comuni delle province di Varese e Milano e toccando cinque parchi naturali: Campo dei Fiori, Medio Olona, Altomilanese, Valle del Ticino e Argentera.

Lungo il cammino sono presenti anche alcuni dei luoghi italiani inseriti nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, come il Monastero di Torba. La Via Francisca del Lucomagno è divisa in otto tappe e può essere percorsa a piedi o in bicicletta.

Le tappe della Via Francisca del Lucomagno

  • Lavena Ponte Tresa – Ganna
  • Ganna – Varese
  • Varese – Castiglione Olona
  • Castiglione Olona – Castellanza
  • Castelletto di Cuggiono – Abbiategrasso
  • Abbiategrasso – Bereguardo
  • Bereguardo – Pavia