Tornano di moda i caffè letterari, a Milano apre Walden

Nasce a Milano il caffè letterario ispirato all'opera del filosofo Henry David Thoreau dove nuove idee e rispetto per l'ambiente si fondono

Tornano di moda i cafè letterari, a Milano apre Walden

Nasce nel cuore di Milano il bistrot letterario Walden, un rifugio per libri, editori indipendenti e idee propositive. Un luogo dove, assaporando menu vegetariani, idee e progetti si incontrano per dare vita a nuovi impulsi creativi ed artistici.

Ideato e fortemente voluto da Leonardo Caffo, filosofo e professore universitario, il luogo di ritrovo per gli amanti dei libri si trova in Via Vetere 14, nella zona delle Colonne di San Lorenzo.

La filosofia del locale, non a caso, si ispira al contenuto del libro scelto come titolo del locale: Walden è il libro scritto dal filosofo Henry David Thoreau che affronta i temi del rispetto dell’ambiente sia dal punto di vista pratico sia anche affrontando la tematica delle relazioni tra le persone che vivono un determinato ambiente.

Negli 80 metri quadri della libreria si sviluppa un caffè letterario che ha come obiettivo l’amalgama della cultura e delle relazioni umane. Un caffè letterario, un luogo di ritrovo per chi ha voglia di condividere le proprie idee, un punto di riferimento dove proporre i propri lavori letterari. Il bistrot situato nel cuore di Milano si prospetta come un fondamentale punto di riferimento culturale nel panorama milanese.

Nel locale ci sono Paolo, manager del locale, Matteo, imprenditore nel settore delle energie rinnovabili e Antonio, produttore di vino, olio e arance,  che tengono vivo uno spazio culturale multiforme, vivace e interessante. Non solo quindi un semplice caffè letterario, ma anche uno snodo dove far convergere idee propositive e progetti, dove visioni e ideali possono incontrarsi e arricchirsi vicendevolmente.

Bistrot lettarario Walden

 

Pubblica un commento