Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Italia ottava per ricchezza finanziaria: quanti sono i milionari

Una ricerca condotta da parte della società di consulenza Boston Consulting Group sui dati del 2022 svela il numero dei milionari presenti in Italia

L’Italia occupa l’ottava posizione nella classifica dei Paesi con più ricchezza finanziaria: lo rivela il Boston Consulting Group basandosi sui dati raccolti nel 2022.

Ricchezza finanziaria: Italia ottava al mondo

Lo studio evidenzia che la ricchezza globale, nel giro di un anno, è scesa del 4%, soprattutto a causa del cattivo andamento dei mercati finanziari: l’Italia è andata di pari passo con il trend generale e ha fatto registrare un calo della ricchezza finanziari di circa il 3% dal 2021 al 2022.

A livello generale, durante lo scorso anno, è iniziato un forte rimbalzo dei listini, con indicazioni che lasciano presagire una recessione globale, anche se il Pil, l’occupazione e la redditività delle imprese continuano a crescere a ritmo contenuto.

Secondo l’analisi del Boston Consulting Group, la contrazione del 2022 è stata la prima dal 2008, anno disastroso per i mercati finanziari, quando lo scoppio della bolla legata ai mutui subprime negli Stati Uniti d’America generò una crisi finanziaria ed economica di portata mondiale, colpendo in maniera profonda anche l’Europa e l’Italia.

Graziano Pace, principal della società di consulenza Boston Consulting Group, ha parlato così della situazione economica del nostro Paese: “Ci aspettiamo che il miglioramento del contesto macroeconomico e il rimbalzo dei mercati possano guidare un ritorno alla crescita già nel 2023 – le parole di Pace riportate da Repubblica – gli operatori del settore dovranno tuttavia continuare a lavorare su un’offerta distintiva, un servizio di advisory eccellente e un modello operativo ottimizzato per sostenere la ripresa nel medio-lungo termine”.

Quanti sono i milionari italiani

L’Italia, dunque, mantiene l’ottavo posto mondiale sul fronte della ricchezza finanziaria totale, con un pool di asset reali e passività in crescita del 2,1% nel quinquennio che va dal 2017 al 2021, per raggiungere quota 13.700 miliardi di dollari. In questo contesto, nel 2022 la Penisola ha raccolto l’11,6% della ricchezza finanziaria, il 11,7% degli asset reali e il 6,8% delle passività dell’Europa Occidentale.

In base alle stime del Boston Consulting Group, in Italia ci sono 411 milionari, persone che vantano un patrimonio di almeno un milione di dollari: questi rappresentano lo 0,06% della popolazione e hanno insieme il 43% dell’intero patrimonio finanziario italiano.

Durante il mese di aprile del 2023 Forbes aveva pubblicato la classifica dei Paesi con più miliardari al mondo: in quel caso l’Italia era stata inserita alla nona posizione con 64 cittadini che vantano un patrimonio di almeno un miliardo di dollari.

Giovanni Ferrero resta l’uomo più ricco d’Italia: nell’ultima graduatoria dedicata ai miliardari italiani, il numero uno del Gruppo Ferrero precede lo stilista Giorgio Armani.

Ragionando globalmente, nell’anno in corso le previsioni indicano un aumento della ricchezza finanziaria di circa il 5% per un valore generale di 267.000 miliardi di dollari. Andando a considerare anche gli asset reali, il dato è superiore e arriva a 516.000 miliardi di dollari, con un leggero progresso sul 2021 (pari all’1% in più) grazie al buon andamento del mercato immobiliare.

La spinta maggiore alla crescita degli ultimi anni è arrivata soprattutto dall’Asia e in particolare dal Medio Oriente, mentre l’Europa e gli Stati Uniti d’America hanno perso centralità: questo è un segnale di come gli equilibri di potere economici e finanziari stanno cambiando nel mondo.