Il Parco del Cilento è pronto a sbarcare su Marte

Il Parco Nazionale del Cilento sarà l'unico ente pubblico italiano a volare su Marte, nell’ambito della nuova missione spaziale della Nasa “Mars 2020”

Il Parco del Cilento vola su Marte

Il Parco del Cilento è pronto a sbarcare su Marte. L’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni figurerà, infatti, tra i nomi incisi sul rover “Perseverance”, il cui lancio su Marte è previsto per il 30 luglio, alle 13.50 ora italiana, nell’ambito della missione spaziale “Mars 2020”.

Tutto è nato da un’idea del social media manager Marco Del Sorbo, che sulla sua pagina Facebook ha commentato: “Saper cogliere con occhio creativo ciò che succede nel mondo ogni giorno. Questa è quella che definisco curiosità costruttiva orientata a progetti utili per l’innovazione e alla comunicazione strategica del territorio, naturalmente con un occhio di riguardo alle strategie di marketing digitale e social”.

“Perché, dunque, ho pensato leggendo della missione sul sito della Nasa, non far “viaggiare” il Cilento verso altri pianeti, nello spazio dove la bellezza extraterrestre si fonde con quella della terra in modo universale?”, ha poi aggiunto Del Sorbo.

È così che il Parco del Cilento, guidato dal presidente Tommaso Pellegrino, ha deciso di aderire all’iniziativa della Nasa che ha offerto ad un numero limitato di partecipanti l’opportunità di inviare i propri nomi nello spazio per partecipare virtualmente alla missione.

Sul rover “Perseverance” sarà posizionato un chip dove verranno incisi i nomi di tutti i vincitori del contest lanciato dalla Nasa, “Send Your Name to Mars”. Il Parco del Cilento, tra i 200 viaggi inaspettati a due passi da casa, sarà, però, l’unico ente pubblico italiano a volare su Marte.

Gli ingegneri americani hanno utilizzato dei fasci di elettroni su tre piccoli chip di silicio che sono stati installati sul corpo di Perseverance il 16 marzo scorso, insieme ad un cartello commemorativo. I tre chip condividono lo spazio sulla piastra, con una grafica che raffigura la Terra e Marte uniti dal Sole.

Il sofisticato marchingegno su ruote della Nasa dovrebbe atterrare a febbraio 2021 sul cratere Jezero, un antico letto di un lago che potrebbe nascondere qualche indizio sulla storia climatica del Pianeta Rosso. Con il rover della missione “Mars 2020” si prepara, inoltre, a sbarcare su Marte anche il primo elicottero progettato per sorvolare un altro pianeta.

Oltre al famoso Parco Nazionale, il Cilento vanta anche un’oasi faunistica realizzata da due giovani fratelli, divisa in cinque grandi aree a seconda delle specie ospitate.

Tra le più apprezzate mete turistiche della Campania, durante il lockdown il Cilento ha proposto gli “Holiday Bond” contro il Coronavirus, per far ripartire il turismo e salvare il settore messo in ginocchio dall’emergenza.