Nonna Nerina, la regina romana della pasta fresca che insegna agli stranieri a cucinare

Per vederla preparare pasta fresca a Palombara Sabina prenotano curiosi da tutto il mondo

Nonna Nerina, la regina romana della pasta fresca che insegna cucina agli utenti Airbnb

A Roma tutti pazzi per la pasta fresca di nonna Nerina Tamanti, 81 anni, madre di tre figli, nonna di tre nipoti, primi supporter della sua produzione artigianale di pasta che ha rapito i viaggiatori internazionali. A decine fanno a gara per prenotare l’esperienza che si può vivere presso Palombara Sabina, ridente località situata alle porte della capitale, resa famosa dalle recensioni degli internauti che, entusiasti, consigliano di visitare il paesino per saggiare la bontà della produzione della nonnina e godere dello spettacolo unico della realizzazione della pasta artigianale, dal vivo, occasione più unica che rara.

Non perde tempo nonna Nerina, si sveglia all’alba dividendosi tra le mille faccende cui obbliga la campagna per poi dedicarsi all’ora di pranzo alla realizzazione di tortelli e fettuccine. Ad aiutarla le nipoti Chiara e Giada a cui è venuta in mente l’idea di proporre su Airbnb, il portale che mette in contatto persone in cerca di alloggi ed esperienze, la bravura e il talento della nonna.

Nonna Nerina, la regina romana della pasta fresca che insegna cucina agli utenti Airbnb 2Una ricca spolverata di farina, la giusta quantità di uova, tanta dedizione, esperienza decennale, sorriso sulle labbra e un’infinita ospitalità. La pasta fresca della nonnina della provincia di Roma ha il gusto genuino e ricco degli antichi sapori. A prenotarsi per vederla realizzare la bontà di pasta sono in tanti, l’eredità carpita da bambina è garanzia di qualità e la possibilità di poter partecipare alla realizzazione di un cult italiano ammalia e appassiona i turisti internazionali.

Felice di insegnare a ospiti dei 5 continenti come si prepara la pasta, i segreti della cottura e gli ingredienti segreti dei sughi, frutto della tradizione secolare della cucina laziale, la disponibilità di Nerina incontra la ghiotta curiosità degli utenti, estasiati dalla genuina esperienza. I partecipanti ripagano con recensioni a 5 stelle. Più di 90 recensori tessono le lodi della saggia nonnina che condisce la realizzazione della pasta con storie antiche di un’infanzia che si perde in un tempo lontano, quando spontaneità, semplicità e amore per le tradizioni si rincorrevano.

Ma nonna Nerina ci tiene a precisare che non ha preteste di insegnare alcunché a nessuno, semmai di condividere la propria esperienza in cucina con chi ha voglia di immergersi nelle atmosfere del focolare domestico, come si faceva un tempo, lontani dal caos quotidiano, lasciandosi rapire dalla bellezza dei ritmi lenti.

Pubblica un commento