Il vino di Mussolini

Il suo creatore racconta l'origine e il significato di una delle bottiglie più discusse del mondo

C’è chi accusa i produttori dell’azienda vinicola Lunardelli  di essere dei  “nostalgici del regime”,  per le bottiglie di vino con le etichette e le immagini dei dittatori, compresi Adolf Hitler e Benito Mussolini. Loro rispondono che vogliono solo ricordare la Storia. Nulla più.
L’azienda di  Collaredo di Prato, Udine intanto vende 20.000 bottiglie all’anno in tutto il mondo, 6.000 solo di Mussolini, 12.000 di Hitler, ma ci sono anche Napoleone e la principessa Sissi!
Ecco la storia nel video.