I comuni d'Italia più fioriti e ricchi di fascino e bellezza

Luoghi incantevoli e unici, caratterizzati dall'inebriante fragranza dei fiori: ecco un breve viaggio tra i comuni d'Italia più fioriti e ricchi di fascino

i comuni più fioriti in italia

Di seguito, faremo insieme un breve viaggio tra i centri più belli e accattivanti del nostro territorio, per scoprire luoghi unici e incantevoli, fornendovi importanti notizie e singolari curiosità. Ripercorreremo tradizioni e usanze tipiche della nostra terra, dando vita a un itinerario ricco di profumi e fragranze che solo la magia dei fiori è in grado di donare.

Molveno, in provincia di Trento, è sicuramente uno dei comuni d’Italia più fioriti e ricchi di fascino e bellezza. Ai piedi delle Dolomiti, si erge sulle rive dell’omonimo lago. La sua attrattiva è tale da essere definito la perla delle Dolomiti di Brenta. Con un altezza di 864 metri sul livello del mare, vanta una natura pura e incontaminata. Qui potrete fare lunghe e rilassanti passeggiate e godere di un’aria salubre e benefica.

Il ponte fiorito sul lago di Molveno è indubbiamente tra i luoghi più caratteristici da visitare. Il profumo inebriante dei fiori, unito alla bellezza del paesaggio circostante, catturerà tutti i vostri sensi. Proseguendo il nostro viaggio in Trentino Alto Adige, vi portiamo a Merano, in provincia di Bolzano. Ricca di storia e di tradizione, Merano vi accoglierà con la sua quiete e un clima mite e ospitale. Le vie curatissime e ricche di fiori la rendono una cittadina amabile ed accogliente.

Accedendo ai giardini del Castel Trauttmansdorff, si verrà rapiti da un effluvio di fragranze e da una natura amabile e ben custodita. Da Maggio fino a Ottobre, ogni prima domenica, potrete partecipare a visite guidate sul volo delle libellule nei giardini di Sissi. Inoltre, Merano offre tutta la salubrità delle sue terme, per un relax totale e completo della persona, unita a una tradizione culinaria tutta da provare.

Un altro comune tra i più caratteristici d’Italia è Crissolo, in provincia di Cuneo, meta fissa per gli alpinisti che intendono raggiungere la vetta del Monviso. Piccolissimo e ospitale, Crissolo vanta una storia che risale addirittura al IX sec. a.C. La sua posizione strategica sulla via del sale lo rese importante da un punto di vista commerciale ed economico, sotto il Ducato di Savoia. La cura di vicoli e stradine lo rende uno tra i comuni d’Italia più fioriti e ricchi di fascino e bellezza.

I balconi si riempiono ogni anno di fiori e colori, grazie all’impegno e all’amore dei suoi cittadini. Se deciderete di spostarvi in provincia di Ravenna, potrete ammirare la graziosa Cervia, che si distingue per la sua magnificenza e la sua bellezza. Ricca di cultura e di iniziative, Cervia è pronta ad accogliervi con tutto il suo fascino e i suoi profumi. Ogni anno, nel mese di maggio, la città ospita la manifestazione internazionale Cervia Città Giardino.

Floricoltori, vivaisti e botanici da tutto il mondo si riuniscono annualmente, per confrontarsi sulle ultime novità del giardinaggio e scambiarsi idee e innovazioni. Le loro mani esperte trasformano aiole e giardini di Cervia in vere e proprie opere d’arte. Cespugli ed arbusti si convertono, come per magia, in forme e figure di ogni genere. Gli allestimenti floreali creano degli spettacoli unici e avvincenti, che lasceranno di stucco qualsiasi visitatore. Si tratta di un evento assolutamente da non perdere, che fa di Cervia uno dei comuni d’Italia più fioriti e ricchi di fascino e bellezza.

Proseguendo il viaggio verso il centro Italia, vi suggeriamo di visitare Farnese, ridente comune del Viterbese. Nella cittadina della Tuscia, tra cultura e tradizioni, potrete imbattervi in vicoli fioriti dal fascino esclusivo e seducente. Dal mese di maggio, stradine, balconi e giardini del borgo medievale vengono ornati di piante e fiori di tutti i colori. Uno spettacolo avvincente, che rende Farnese uno dei comuni più fioriti e ricchi di fascino e bellezza.

I visitatori potranno anche assaporare i piatti locali e il famoso formaggio Tanaquilla, frutto di una tradizione culinaria antichissima. Un appuntamento assolutamente da non perdere. Continuando verso sud, una delle cittadine più profumate e ricche di fiori è Camerota, in provincia di Salerno. Bagnata da un mare limpido e trasparente, Camerota incarna nei suoi vicoli la seduzione più profonda e intima della natura.

La vitalità dei fiori, con il loro profumo elettrizzante, si unisce al resto del paesaggio, dando forma a un connubio di colori e odori unico nel suo genere. Già che siete lì, vi consigliamo di visitare la Cala Bianca, una delle poche coste in Italia che ancora mantiene inalterato il fascino di una natura pura e incontaminata, simbolo indiscutibile della bellezza del Cilento. E non dimenticate di recarvi nella vicina area archeologica di Velia, terra d’origine dei filosofi Zenone e Parmenide. Potrete infatti ammirare gli antichi mosaici delle terme, ancora in ottimo stato, e la volta a tutto sesto della Porta Rosa. Un paesaggio ricco di storia, posizionato su un promontorio roccioso lambito dalle acque pure del mar Tirreno.