Dove bere un drink con vista a Milano

Il Duomo, il Castello Sforzesco, lo skyline coi suoi nuovi grattacieli: cinque locali imperdibili per un dopocena (e non solo) con vista su Milano

Ceresio 7 Pools & Restaurant

Inaugurato nel 2013, sul tetto della sede milanese del brand Dsquared2Ceresio 7 Pools & Restaurant è uno dei locali più ricercati di Milano. Anzi, è ben più di un locale. È tanti spazi in un unico luogo, a cominciare dall’American Bar che – nella bella stagione – apre la mattina, per un break a bordo piscina. E poi la pausa pranzo, l’aperitivo, la cena, il dopocena. Con una vista straordinaria sullo skyline di Porta Nuova, offre una prestigiosa collezione di spirits e una ricca carta dei cocktail, che qui vengono miscelati secondo la vecchia scuola americana. Oltre alla terrazza – che ha nel cuore la piscina -, il bar dispone anche di due lounge interne (di cui una riservata ai fumatori).

Ceresio 7

Duomo 21 Terrace

Non c’è per Milano un simbolo più importante del Duomo. Che, da qui, si può godere da un punto d’osservazione straordinario. Perché, come dice il nome, Duomo 21 Terrace si affaccia proprio sulla cattedrale e sul Museo del Novecento. Birre internazionali, vini ricercati, cocktail preparati da esperti barman: ogni giorno, dalle 11.00 alla 1.00, è possibile vivere quello che è uno dei salotti più esclusivi della città. Capace di accogliere fino a 250 persone, Duomo 21 Terrace può anche essere riservato per gli eventi privati, dalla celebrazione di un matrimonio a una conferenza aziendale.

Duomo 21 Terrace

Terrazza 12

Tra i più nuovi, e i più straordinari, bar con vista di Milano c’è la Terrazza 12Al decimo piano del Brian & Barry Building, in piazza San Babila, vanta un’atmosfera esclusiva e una suggestiva vista sulla Madonnina. Firmato dall’architetto Eliana Citterio, ha un’ispirazione Anni Cinquanta nelle sue sedute dai motivi geometrici. Comodamente seduti su divani, pouf e chaise-longue, si degustano le creazioni di Maurizio Marsè e di Ekaterina “Kate” Logvinova, tra spirits di Diageo – dalla tequila Don Julio al whisky Johnnie Walker Blue Label -, champagne e vini italiani, da accompagnare ai finger food preparati nel ristorante Asola.

Terrazza 12

La Terrazza di via Palestro

Al quarto piano del Centro Svizzero di Milano (in via Palestro 2), La Terrazza di via Palestro si affaccia sui giardini di Porta Venezia. La cupola a vetri accoglie eleganti arredi di design, e lascia filtrare la luce naturale, regalando la vista sul parco e su Piazza Cavour. C’è anche un terrazzino privato, che è esclusivo e confidenziale. Ci si può organizzare un party esclusivo, un incontro d’affari, una conferenza stampa. Mentre d’inverno, dalle 18.30 alle 21.30, la Sala Terrazza è dedicata all’aperitivo. C’è anche la possibilità di cenare, a La Terrazza di via Palestro, con un menu stagionale che offre piatti tipici della gastronomia italiana.

La Terrazza di via Palestro

Terrazza Triennale – Osteria con vista

Sulla terrazza panoramica del Palazzo dell’Arte, Terrazza Triennale – osteria con vista è una sala trasparente immersa nel verde, e sospesa su Parco Sempione. La vista è straordinaria: punta sul Castello Sforzesco, ma si vede tutto lo skyline di Milano. Amatissima per il pranzo e per la cena, è anche il luogo perfetto in cui degustare i cocktail della carta preparata dal Bar Manager Luis Hidalgo: dalle 15.00 alle 18.00 e dalle 23.00 alle 00.30 si beve con vista, accompagnando il tutto con ricercati finger food. Tra i cocktail si trovano originali proposte come il Laguna (vodka, liquore ai fichi, Earl Grey, sciroppo al matcha bio e succo di limone) e il New Gra’it (distillato d’uva, spremuta di pompelmo e limone, maraschino e zucchero).

Terrazza Triennale - Osteria con vista