Lonely Planet celebra la città di Taranto: 5 cose da non perdere

La nota guida Lonely Planet ha deciso di celebrare Taranto con un doppio progetto editoriale: ecco le 5 cose da non perdere nella città pugliese.

Taranto

Il team di Lonely Planet, la celebre casa editrice operante nei settori viaggi e turismo che pubblica le omonime guide, ha fatto visita in questi giorni alla città di Taranto, in Puglia, che sarà al centro di due nuovi progetti editoriali, sostenuti dall’amministrazione comunale.

Lonely Planet celebra Taranto: la nota dell’assessore

In una nota, l’assessore al Turismo Fabrizio Manzulli ha dichiarato: “Lonely Planet investe sulla bellezza di Taranto. La luce della nostra città, la sua storia e i suoi monumenti, lo stesso percorso di rinascita che ha imboccato hanno catturato l’attenzione di redattori e fotografi di una autentica istituzione nel settore”.

Come sottolineato dall’assessore, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci “continua a lavorare per quella prospettiva turistica che ci troverà pronti già questa estate, quando la ripartenza attesa sarà realtà, ci metteremo l’emergenza sanitaria alle spalle e la città sarà piena di crocieristi. Taranto e la sua bellezza saranno protagoniste di due prodotti Lonely Planet, privilegio toccato solo a un’altra città pugliese”.

La nota dell’assessore al Turismo Fabrizio Manzulli si conclude così: “Siamo certi che questo risultato contribuirà a rilanciare l’immagine turistica di Taranto, riconoscendole quel ruolo di protagonista che merita”.

Castello Aragonese

5 cose da vedere a Taranto: le principali attrazioni

Conosciuta come la “città dei due mari”, Taranto propone diverse attrazioni ai suoi visitatori. La principale è il Castello Aragonese (anche noto come Castel Sant’Angelo, nella foto in alto), collocato sull’estremità dell’isola su cui sorge il borgo antico della città, uno dei simboli della città.

Nella “città vecchia” di Taranto c’è poi la Cattedrale di San Cataldo (o Duomo di San Cataldo), cioè la più antica cattedrale presente in Puglia. La cattedrale ospita il sepolcro di San Cataldo, vescovo irlandese morto proprio in questa città pugliese nel VI-VII secolo.

Nell’odierna piazza Castello si trova il Tempio di Poseidone, il più antico della Magna Grecia.

È in via Cavour, invece, la Chiesa San Francesco di Paola al Borgo, con annesso l’omonimo convento.

Chi predilige la natura può invece far visita ai Giardini Peripato, area ampia 5 ettari, considerata il “polmone verde” di Taranto. Questa villa comunale ospita al suo interno numerosi rilievi archeologici e naturalistici.