Cracco lancia il suo vino: l'omaggio alla Romagna

Nuovo progetto per Carlo Cracco: il popolare chef è pronto a imbottigliare i suoi primi due vini, un bianco e un rosso, nell'azienda Vistamare

Cracco lancia il suo vino: l'omaggio alla Romagna

Nuovo progetto per Carlo Cracco: lo chef, divenuto popolare grazie alle sue partecipazioni televisive (da “Masterchef” a “Hell’s Kitchen‘, passando per “Nella mia cucina“) ha deciso di lanciare sul mercato i suoi vini.

Il nuovo progetto di Carlo Cracco prenderà il via dall’azienda Vistamare, che lo chef ha acquistato assieme alla moglie Rosa Fanti a Sant’Arcangelo di Romagna (città d’origine della consorte). Vistamare ha un’anima “green”: gli scarti della frutta sono utilizzati per produrre la carta per stampare i menù e per i packaging. I noccioli delle pesche e delle ciliegie sono usati per produrre le farine utilizzate, poi, per le preparazioni di pasticceria.

L’azienda vanta 16 ettari dei quali 4 di uliveto, 6 di frutteto (sono presenti alberi di pesche, albicocche, ciliegie e cachi), 1 di orto e 5 ettari di vigneto, con viti particolarmente vecchie (da 50 a 80 anni).

Ora Carlo Cracco si prepara a imbottigliare i suoi primi due vini, un bianco e un rosso. Il vino bianco di Carlo Cracco è composto da quattro vitigni: sono Albana di Romagna, Pagadebit, Rebola e Trebbiano. Il vino rosso nasce da una combinazione di uve diverse vinificate in acciaio, con Sangiovese in preponderanza e piccole percentuali di Cabernet Sauvignon, Lambrusco e Trebbiano.

Sia le etichette che i nomi dei vini saranno un omaggio a Santarcangelo e alla Romagna. I due vini di Carlo Cracco saranno messi in vendita a partire dal 2021: la sfida ai due migliori vini bianco e rosso d’Italia è lanciata.

Carlo Cracco, non solo vini: cos’è il suo Panciliegia

Per Carlo Cracco, questo, è un periodo di grandi novità: recentemente, infatti, lo chef aveva lanciato anche un altro prodotto inedito sul mercato. Si tratta del Panciliegia, un nuovo dolce lievitato realizzato in edizione limitata, le cui prime spedizioni sono partite nel mese di settembre.

Il Panciliegia di Carlo Cracco, realizzato con le ciliegie Samba raccolte a mano e selezionate proprio nell’azienda agricola Vistamare, è un dolce che, nella forma, ricorda un panettore. Tra gli altri ingredienti spiccano  le uova italiane allevate a terra, il burro di montagna, il lievito madre, la farina Pietra Molino Quaglia e la vaniglia bourbon proveniente dal Madagascar.