In Sardegna la vecchia miniera diventa un museo interattivo

Alla scoperta di MAR-Miniera Argentiera, il primo museo minerario a cielo aperto in realtà aumentata

Museo Minerario

La vecchia miniera dell’Argentiera, in Sardegna, rinasce a nuova vita e diventa un museo a cielo aperto dotato anche di realtà aumentata.

Una metamorfosi dovuta ad un’associazione di architetti che ha deciso di trasformare il vecchio sito in un museo interattivo e innovativo, completamente gratuito e dove i visitatori possono immergersi nella storia del luogo attraverso installazioni artistiche e anche un’applicazione per il cellulare.

Situata nella parte occidentale della Sardegna, l’ex miniera dell’Argentiera è stata in funzione a partire dalla metà del XIX secolo ed è andata avanti fino al 1963, costituendo quello che a tutti gli effetti rappresentava un vero e proprio microcosmo a sé stante. Si trattava di un luogo dedicato al lavoro dove, al tempo stesso, vivevano tutti i lavoratori della miniera insieme alle proprie famiglie. Ancora oggi, a distanza di anni, si possono ritrovare le testimonianze della vita sociale di un tempo, come il vecchio cinema, la chiesa e l’asilo.

Luogo suggestivo, l’ex miniera dell’Argentiera è stato riconosciuto come patrimonio mondiale dell’umanità da parte dell’Unesco. Oggi, ad oltre cinquanta anni dalla sua chiusura, la miniera può tornare ad animarsi grazie ad un nuovo, entusiasmante progetto: il museo a cielo aperto. A concepirlo e a realizzarlo è stata l’Associazione Landworks formata da un gruppo di architetti, insieme all’aiuto fondamentale arrivato dalla comunità locale. Lavorando fianco a fianco, hanno dato vita al primo Museo Minerario a cielo aperto e con realtà aumentata. I visitatori possono rivivere la storia di questo luogo unico della Sardegna occidentale passeggiando tra le installazioni artistiche realizzate dove un tempo sorgeva l’antica miniera. Inoltre, per rendere l’esperienza ancora più suggestiva, è stata lanciata un’applicazione gratis per smartphone e tablet che rielabora il racconto in modo realistico e sensoriale.

Il MAR-Miniera Argentiera, il primo museo minerario a cielo aperto in realtà aumentata, è stato sostenuto dal Comune di Sassari in collaborazione con LandWorks e con il contributo del Parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna. Il nuovo museo è fruibile in maniera totalmente gratuita e rappresenta un omaggio al passato con un modello di turismo completamente nuovo e interattivo. L’Argentiera si è trasformata in un sito in cui artisti, studenti e ricercatori possono sperimentare l’arte, l’architettura e il paesaggio.