Genova ricorda Fabrizio De Andrè

Fabrizio De Andrè è scomparso l'11 gennaio del 1999: a vent'anni dalla morte Genova lo celebra con un fitto programma di iniziative

fabrizio de andrè genova eventi

Se si dice Genova è impossibile non pensare a Fabrizio De Andrè. Questo grande artista fa parte dell’essenza del capoluogo ligure, le sue canzoni rivivono negli stretti vicoli del centro storico della città, nel suo mare, ma anche nei suoi sapori. Non è stato solo un cantautore Faber, è stato un poeta, capace di raccogliere il carattere di una città, di una terra e dei suoi abitanti e di tradurre il tutto in suoni e musica.

Non poteva, quindi, Genova esimersi dal ricordare il suo artista nel ventennale della scomparsa.

Fabrizio De Andrè è mancato l’11 gennaio del 1999 e Genova, tra l’11 e il 13 gennaio 2019, ospita un calendario fitto di iniziative.

A partire da quello di Palazzo Ducale venerdì 11 gennaio 2019 dove la Sala del Maggior Coniglio è la location per “Il mio Fabrizio – Giornata per Fabrizio De Andrè”. Durante tutta la giornata il cantautore sarà protagonista con la proiezione di materiali video. Si tratta di una raccolta messa insieme dal giornalista Vincenzo Mollica in occasione della mostra che gli era stata dedicata nel 2009 sempre a Palazzo Ducale. Dalle 15 grandi ospiti: Gino Paoli, Neri Marcorè, Antonio Ricci, Fabio Fazio, Morgan, Mauro Pagani, Luca Bizzarri, Dori Ghezzi e Cristiano De Andrè.

“Via del Campo” è una delle canzoni più note dell’artista e proprio in quella strada dove sorge il viadelcampo29rosso da venerdì 11 a domenica 13 si svolgerà “Tre giorni di Faber e musica”. Si parte venerdì 11 dalle 16, con un incontro e l’inaugurazione della mostra “Fabrizio De Andrè in tour” e altre iniziative. Sabato nella stessa location si terranno incontri e momenti musicali a partire dalle 17, domenica 13 dalle 16 tour guidato della mostra.

Nella serata di venerdì 11 alle 21,30 nel Teatro Bloser la band London Valour proporrà alcuni dei brani del cantautore.

Sarà invece il Teatro Govi a portare in scena sabato 12 gennaio dalle 21 “Vent’anni di Fa…Ber”. Nella serata alcune scuole di danza proporranno coreografie realizzate sui diversi brani celebri.

Sempre sabato è in programma dalle 16 la visita guidata “Non solo Paganini e De Andrè” della durata di due ore. Domenica 13 a partire dalle 11 si svolgerà “All’ombra dell’ultimo sole” una visita guidata all’interno del Cimitero Monumentale di Staglieno seguendo la tematica dell’Unità d’Italia.

Nella stessa giornata al Teatro S.G: Battista di Sestri Ponente “Le poesie in musica di Fabrizio De Andrè” dalle 16, ingresso a offerta libera. Parte del ricavato andrà al Centro Diocesano d’Ascolto a Sestri Ponente.

Nella settimana successiva (18 e 19 gennaio) ad Arenzano presso il Teatro Il Sipario Strappato dalle 21 “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De Andrè”.

Tanti eventi per celebrare e ricordare un’artista che ha raccontato con parole e musica uniche la Liguria e Genova.