Il borgo di Canal San Bovo in Trentino offre case gratis

Cinque abitazioni vengono messe a disposizione in comodato d'uso gratuito a coloro che vogliono trasferirsi nella cittadina di Canal San Bovo in Trentino

Canal San Bovo

Una casa gratuita viene offerta ai nuclei famigliari con persone tra i 18 e i 45 anni che vogliono trasferirsi in un piccolo borgo tre le montagne del Trentino in cambio di un aiuto nella promozione di attività a favore della comunità.

Case gratis a Canal San Bovo

Per combattere i problemi di spopolamento che affliggono spesso i borghi di montagna e dare un nuova spinta alle località montane in Trentino si è pensato ad una nuova iniziativa dal titolo “Coliving: collaborare, condividere, abitare”. Il progetto già messo in atto con successo l’anno scorso presso il comune di Luserna quest’anno verrà attuato anche a Canal San Bovo.

Canal San Bovo è una cittadina davvero caratteristica che si trova in provincia di Trento e il cui territorio comunale si trova per la maggior parte all’interno del Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino e della Comunità di Primiero.  L’iniziativa è stata ideata dall’Agenzia per la coesione sociale e la famiglia della Provincia Autonoma di Trento e prevede che vengano messi a disposizione 5 alloggi in comodato d’uso gratuito per un periodo iniziale di 4 anni. Terminato questo periodo si potrà scegliere, in base alla condizione economica familiare, tra il canone concordato e il canone sostenibile.

Il bando si rivolge a 5 nuclei famigliari con o senza figli che hanno voglia di far parte attivamente di una comunità e di incoraggiare lo sviluppo di nuove attività sociali e di nuovi progetti legati al territorio. Le soluzioni abitative avranno a disposizione la connessione a banda larga per incoraggiare coloro che lavorano in smart-working e per rendere più appetibile questa opportunità ai giovani.

Il borgo di Canal San Bovo

Canal San Bovo è un comune trentino che sorge a 750 metri di altitudine nella Valle del Vanoi, un’area che si trova incastonata tra la Valle del Cismon, la Val di Fiemme e l’Altopiano del Tesino. La cittadina risulta come il maggiore produttore di legname del Trentino.

Canale San Bovo vanta un patrimonio naturale davvero unico che comprende non solo grandi foreste di abeti, larici e faggi, ma anche fiori caratteristici dell’ambiente alpino come la stella alpina, la genziana e il rododendro. Dal punto di vista della fauna, invece, sono presenti diverse specie animali come cervi, marmotte, caprioli, camosci, volpi, l’astore, l’aquila reale e il gipeto.