Awards for Excellence 2020: premiati 7 hotel italiani

Al The May Fair Hotel di Londra sono stati premiati 7 hotel italiani, vincitori degli Awards for Excellence 2020

Awards for Excellence 2020: premiati 7 hotel italiani

A Londra, durante una cena di gala tenutasi al The May Fair Hotel, lunedì 4 novembre sono stati premiati gli hotel vincitori degli Awards for Excellence 2020, il consueto appuntamento che ogni anno premia le eccellenze del settore ricettizio-alberghiero.

Promotore di questo evento è la nota azienda Condé Nast Johansens, punto di riferimento per gli amanti del lusso che vogliono scegliere il meglio per i loro viaggi, affidandosi ai consigli degli esperti per quanto riguarda Hotel, Spa e locali appositamente selezionati e valutati. A concorrere quest’anno vi erano diverse strutture italiane, che sono riuscite a portare a casa un ottimo risultato.

L’Italia, nello specifico, è stata premiata per 7 delle 19 categorie in gara, con riconoscimenti importanti nei settori: meeting e conferenze, proprietà piccola ed esclusiva, esperienza coinvolgente, matrimoni ed eventi speciali, esperienza culinaria, miglior hotel sull’acqua e sostenibilità.

I sette hotel che hanno ricevuto il premio Awards for Excellence 2020 sono:

  • l’Hotel Sina Centurion Palace di Venezia;
  • l’Hotel Masseria Susafa di Vallelunga Pratameno (Cl);
  • l’Hotel Relais Villa Olmo di Impruneta (Fi);
  • Il Castelfalfi Experience Resort di Montaione (Fi);
  • Il Gardena Grödnerhof Hotel & Spa di Ortisei (Bz);
  • l’Hotel CasaFantini/Lake Time di Pella (No);
  • Il Venissa Wine Resort Hotel di Venezia.

Gli alberghi valutati e, quindi, in gara agli Awards for Excellence 2020, sono tutti quelli presenti sul sito e nelle riviste cartacee Condé Nast. Tra tutti gli hotel facenti parte del catalogo, però, questi sono quelli che hanno avuto la meglio quest’anno.

I premi sono stati assegnati dopo un anno di indagini e analisi, che hanno tenuto conto dei voti online attribuiti dai clienti, dei riscontri positivi di chi ha soggiornato nelle strutture e delle esperienze (nonché delle valutazioni finali) degli esperti locali Condé Nast.

Ad ogni vincitore, durante la cena di gala, è stato assegnato come premio un trofeo e certificato incorniciato accompagnati da una bottiglia di champagne Pol Roger Brut Reserve NV. Inutile dire che, oltre ai doni materiali ricevuti, il più importante riconoscimento rimane quello della fama e del prestigio che solo una premiazione come questa organizzata da Condé Nast è in grado di conferire a chi opera da anni nel settore.